Chi sono

Mi chiamo Vita ma sono Viviana per tutti sin dalla nascita. Sono nata in una terra forgiata dal fuoco e dall’acqua e non posso fare a meno di sentirmi profondamente e visceralmente legata a lei: la Sicilia è la mia terra madre ed in essa è incastonata una parte del mio cuore e dei miei affetti più cari. Oggi vivo in un piccolo crocevia immerso nel verde tra le colline  umbro laziali, una terra incontaminata.

Per condividere le mie passioni ho dato vita a questo blog ed oggi mi ritrovo a scrivere come food writer per altri siti ed a collaborare con importanti brand su territorio nazionale ed europeo. In questa minuta fetta di web potrete trovare molte ricette tradizionali della cucina italiana, ricette siciliane e di campagnaricette facili e veloci di mia invenzione e tanto altro.Sono moltissime le esperienze che ho vissuto nella mia vita tra le più profonde il volontariato in diversi campi e tra le più esaltanti l’esperienza come speaker radiofonico e gli spettacoli teatrali come cantante ed attrice. Ho calcato diversi palcoscenici cantando da soprano lirico a blues-women, uno di questi è quello del Taormina Film Festival. Ho inoltre avuto il piacere di essere diretta dal Maestro Alberto Veronosi e l’immenso onore di condividere il palcoscenico con un grande e meraviglioso Maestro: Ugo Pagliai!Per descrivermi brevemente – impresa assai ardua – da buona siciliana mi affido alle brevi e semplici parole del grandissimo Pirandello:

 

 { sono una, nessuna e centomila }
un’intera galassia è racchiusa in ognuno di noi del resto


   

e per descrivere quello che provo mi affido alle parole di Ferzan Özpetek tratte dal film “mine vaganti”

{ La terra non può volere male all’albero… scrivi di noi, la nostra storia, la nostra terra, la nostra famiglia, quello che abbiamo fatto di buono e soprattutto quello che abbiamo sbagliato, quello che non siamo riusciti a fare perché eravamo troppo piccoli per la vita che è così grande.

La mina vagante se ne è andata. Così mi chiamavate pensando che non vi sentissi. Ma le mine vaganti servono a portare il disordine, a prendere le cose e a metterle in posti dove nessuno voleva farcele stare, a scombinare tutto, a cambiare i piani }

Personalmente credo che molte volte sia ciò che è più semplice ad apparirci molto complicato, ecco: io sono una persona semplice, dai semplici desideri, eppure appaio spesso come complicatissima.
Il desiderio più grande? Diventare mamma ♥ ed a dicembre 2014 questo magico sogno si è coronato ed è divenuto la più dolce, tenera, gioiosa e frenetica realtà!

Ma desidero raccontarvi l’origine del nome di questo blog…
tornata a far visita alla mia famiglia ed ai miei adorati nipoti nell’estate del 2012 mentre giocavo con loro ad un tratto tra le nostre risa e qualche coccola la più piccola ha preso tra le mani il suo orsacchiotto e portandolo al petto ha esclamato sorridendo: “dai… no… il solletico nel cuore”. Lì si è spalancato letteralmente un mondo” il solletico nel cuore è nato dalla tenera fantasia della mia adorata nipotina di soli tre anni ♥ Che dire?! Semplicemente magico!

Spero che questo mio nuovo viaggio possa piacervi, esservi utile e di buona compagnia.
Personalmente desidero tanto condividerlo con voi e spero ne diveniate attivamente partecipi.

 

Un bacio da una sconosciuta a tutti coloro che giungono quì mossi da buone intenzioni.

Su Rai2 per Enervit con Barry Sears e lo chef Fabio Baldassarre all’Unico di Milano

 

New York New York con Ugo Pagliai

ph: Emanuela Gizzi – Fomello (Roma)

 

Sono l’autrice del foodblog ilsolleticonelcuore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: