Panna cotta al caffè e ginseng

La ricetta della panna cotta al ginseng è di semplice preparazione e davvero delicatissima. Una delle accortezze che personalmente credo sia di fondamentale importanza è l’utilizzo ridotto della colla di pesce, questo accorgimento se da una parte è preferibile per le panne cotte che non vanno sformate è semplicemente divino per il sapore della panna che ne viene esaltato a dovere.

 

panna-cotta-caffè-ginseng-caramello

Panna cotta al caffè & ginseng

La lista degli ingedienti
per la panna cotta al ginseng
250 ml panna fresca
250 ml latte
3 cucchiai rasi di zucchero semolato
20 grammi caffè ginseng, per me outlet caffè
5 grammi gelatina, 2 fogli
per il caramello
150 grammi di zucchero semolato
2 cucchiai di acqua
 
Prepariamo insieme
 
il caramello
  1. Versiamo in una casseruola lo zucchero insieme all’acqua e cuociamo a fuoco medio mescolando con un cucchiaio di legno.
  2. Continuiamo a cuocere e mescolare sino a che lo zucchero si sarà sciolto completamente ed il caramello avrà raggiunto un colore ambrato.
  3. Togliamo dal fuoco e lasciamo che il caramello si raffreddi completamente.
la panna cotta al ginseng
  1. Immergiamo la colla di pesce nell’acqua e lasciamola in ammollo per circa 10 minuti.
  2. In una casseruola scaldiamo a fuoco delicato la panna ed il latte insieme allo zucchero senza che giungano al bollore.
  3. Strizziamo la colla di pesce e sciogliamola all’interno della panna cotta con l’aiuto di una frusta.
  4. Versiamo in calici o in stampi da budino* e lasciamo riposare per almeno 12 ore in frigorifero.

Versiamo il caramello sulla nostra panna cotta al caffè e ginseng prima di servire.*questa panna cotta può tranquillamente essere sformata ma sarà molle. Se desiderate ottenere una panna cotta più soda aumentate la dose della gelatina unendo uno o due foglia di colla di pesce in più.



9 thoughts on “Panna cotta al caffè e ginseng”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: