Gelato alla lavanda

La ricetta del gelato alla lavanda è davvero qualcosa di sublime. Ho iniziato a prepararlo qualche anno fa quando incuriosita dal film “E’ complicato” mi sono cimentata nel primo esperimento riuscitissimo del semifreddo alla lavanda e miele e da allora ogni anno attendo che le nostre piante ci regalino i loro profumatissimi e meravigliosi fiori che condividiamo con api, farfalle fegea e farfalle colibrì ma anche vespe e biacchi!
Questo gelato alla lavanda e miele di lavanda saprà incantarvi col suo sapore da mille e una notte, floreale e delicato al tempo stesso.
gelato-alla-lavanda

Gelato lavanda e miele

{ honey lavender ice cream }

La lista degli ingredienti

 

500 ml latte, per me fresco intero
300 ml panna di fresca
120 grammi di zucchero semolato
2 cucchiai rasi di fiori di lavanda secchi o freschi non trattati
1 tuorlo d’uovo medio
1 cucchiaio abbondante di miele, per me di lavanda
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Prepariamo il gelato alla lavanda insieme
 
  1. Nel caso in cui si abbia la lavanda fresca, prendiamo circa 8 steli, laviamoli con delicatezza sotto l’acqua corrente, separiamone i fiori e riponiamoli su di un canovaccio.
  2. Versiamo i fiori freschi o secchi in una casseruola insieme al latte e lasciamo scaldare – non bollire – copriamo con un coperchio, spegniamo la fiamma e lasciamo in infusione per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, filtriamo con un colino
  3. In una casseruola uniamo al latte aromatizzato la panna, lo zucchero, il miele, la vaniglia ed il tuorlo, mescoliamo ed accendiamo la fiamma. Lasciamo scaldare a fuoco dolcissimo e spegniamo al raggiungimento del primo bollore. Lasciamo che raggiunga la  temperatura ambiente.
  4. Se desiderate preparare il gelato alla lavanda senza gelatiera versate il composto all’interno di una ciotola e riponetelo in freezer, mescolando di tanto in tanto con una frusta, quando questo apparirà più cremoso versatelo in un recipiente con il coperchio e lasciate che si solidifichi per almeno due ore nel congelatore. Se invece avete la gelatiera seguite le istruzioni o procedete come siete soliti fare.
Le cose sono unite da legami invisibili.
Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella
Galileo Galilei


6 thoughts on “Gelato alla lavanda”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.