Le castagnole: perchè a carnevale ogni “fritto ben fatto” vale

Le ricette per questo San Valentino 2015 sono passate in sordina, niente cuoricini o cuoricioni, niente lume di candela ma… tante, tantissime coccole, sorrisi e sbaciucchiamenti con il mio nuovo e meraviglioso boy-friend! Colpo di scena eh?! Eggià, ho un nuovo amore!Perché non ci si può fidanzare con il proprio figlioletto?! 😉

Alla festa degli innamorati quest’anno si è sovrapposto il carnevale e non poche volte qua e là per il web ho letto: “sarà un caso che la festa dell’amore coincida con la festa delle maschere?”. Ebbene sì! E’ assolutamente un caso rispondo io, nonostante le bastonate che certe volte la vita ci riservi e nonostante il fatto che di maschere ce ne siano davvero tante in giro, e pure tutto l’anno! Ma veniamo alla ricetta di oggi.

Immancabili sono le fritturine carnevalesche che hanno come protagonisti i dolci. Friggo pochissimo ma qualche volta bisogna lasciarsi andare a questa dose massiccia di coccole per le papille gustative e poi, a dire il vero, non tutte le fritture sono così nauseabonde, basta solo azzeccare gli impasti ed il gioco è fatto. E devo dire che sulla mia croccantissima pastella per fritture, sulle mie chiacchiere, sugli struffoli ed ora sulle castagnole sembra quasi che l’impasto abbia un effetto “oleorepellente” – ho coniato un nuovo termine, spero me lo passiate.

Vi lascio ora alla ricetta delle castagnole di carnevale, dolci fritti facile e velocissimi da preparare ed anche molto buoni. Vi ricordo che potete  inviarmi le foto dei vostri piatti preparati seguendo le mie ricette ed io sarò felice di pubblicarle nella sezione che ho creato molto tempo fa sul blog e sui miei social. E restate sintonizzati perché ci sono delle belle novità in arrivo per il blog e naturalmente per me, come ad esempio una ricetta che farà presto il giro d’Italia 😉 #staytuned per saperne di più

castagnole carnevale ricetta dal cuore morbido
le castagnole fritte dal cuore morbido

Castagnole fritte

( little one bite cookie – carnival fritters )

 

La lista degli ingredienti

380 grammi di farina 00
80 grammi di zucchero semolato + quello per guarnire
70 grammi di burro a temperatura ambiente
3 uova medie
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1 limone, la scorza grattugiata
1 cucchiaio di limoncello
1 pizzico di sale
olio per friggere

Prepariamole insieme le castagnole fritte

  1. Disponiamo la farina a fontana sulla spianatoia, versiamo all’interno i restanti ingredienti, e lavoriamo l’impasto sino a quando questo diventa ben sodo. In alternativa versiamo gli ingredienti nella planetaria con il gancio per gli impasti più solidi ed avviamola fino a che il composto al suo interno si sarà ben compattato.
  2. Preleviamo piccole porzioni delle dimensioni di una castagna e senza infarinare le mani formiamo delle palline.
  3. In un pentolino dai bordi alti versiamo olio a sufficienza per ricoprire completamente le castagnole. Quando sarà ben caldo immergiamo le palline e rigiriamole su se stesse nel corso della frittura sino a che si saranno completamente dorate. Chi possiede la friggitrice potrà utilizzare quest’ultima.
  4. Una volta pronte, tiriamole fuori e lasciamo che perdano l’olio in eccesso adagiandole su fogli di carta assorbente (non preoccupatevi perché in realtà non ne assorbiranno tanto!)
  5. Quando sono ancora tiepide, facciamo roteare le nostre castagnole nello zucchero semolato e serviamole subito o quando si saranno raffreddate.
Consigli

  • Prima di immerge le castagnole nell’olio bollente, roteatele nuovamente tra le mani per farle rimanere lisce nel corso della frittura.
  • Potete sostituire le zeste di limone con quelle di arancia.
  • Potete sostituire il limoncello presente nelle castagnole con del mandarinetto, con il rum, il marsala o il mistrà.
  • Friggete a fiamma medio/alta.

Argomenti correlati

 

♥ Chiacchiere (cenci, sfroppole, frappole) super friabili e leggerissime


20 thoughts on “Le castagnole: perchè a carnevale ogni “fritto ben fatto” vale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: