Crostata con pesche sciroppate e crema pasticcera

Non sono riuscita a pubblicare come avrei voluto la ricetta della crostata di pesche con crema pasticcera prima ma, tra impegni vari e qualche problemino fisico da sistemare per tutelare il mio cucciolotto e me, non ce l’ho fatta. In pratica tra mal di schiena, dieta iposodica e farmaci sono entrata in letargo!

Questa crostata di frutta è davvero veloce da preparare, bella da vedere e soprattutto buona per i palati e per nulla stucchevole, contrariamente a quanto si possa pensare. Diciamo che una volta messa in tavola è difficile che resti qualche porzione ancora da servire sul vassoio.La modella si è fatta pregare non poco per fare qualche scatto ma la zia è così innamorata e non poteva non provarci fino a farla cedere 🙂 la lovvo e… è uguale a me in tutto, qualità canore comprese, certi gorgheggi! Mia sorella si è ritrovata la mia fotocopia in casa tanto che in cambio spera che il mio pupetto in arrivo sia la sua  ♥

 

crostata-pesche-sciroppate-e-crema

Crostata di pesche e crema pasticcera

{ peach custard tart recipe }


La lista degli ingredienti


 per una tortiera da 30 cm di diametro 
pasta frolla <- clicca per la ricetta
500 grammi di crema pasticcera
 facoltativo 
ciliegie candite q.b.
gelatina per torte
acqua secondo le dosi consigliate sulla confezione

Prepariamo la crostata di pesche e crema insieme
  1. Una volta preparato l’impasto per la pasta frolla nelle quantità indicate nella ricetta del link, riponiamolo in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente per almeno mezz’ora.
  2. Trascorso il tempo necessario, stendiamo l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata o su un foglio di carta da forno e riponiamolo nella teglia, sistemando i bordi che non dovranno essere troppo bassi. Foriamo il fondo con i rebbi di una forchetta ed adagiamo delicatamente e senza esercitare pressione dei fagioli su tutta la superficie della crostata per evitare che in cottura l’impasto si sollevi.
  3. Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 30/40 minuti sino a che i bordi della crostata si saranno dorati. (Ricordo che i tempi di cottura variano da forno a forno)
  4. Intanto, prepariamo la crema pasticcera con 500 ml di latte seguendo la ricetta del link.
  5. Una volta che la crema sarà a temperatura ambiente, ricopriamo con questa il fondo della crostata e, tagliata in quattro parti ogni pesca sciroppata, adagiamola a raggiera sopra la crema pasticcera. La crostata è pronta per essere servita.

Per rendere più graziosa la nostra prelibata crostata alla frutta, possiamo guarnire con qualche ciliegia candite e rendere questa crostata con pesche sciroppate e crema pasticcera più lucida spennellando la superficie con della gelatina per torte.Provatela anche in versione mini come quella dell’immagine

 Argomenti correlati


37 thoughts on “Crostata con pesche sciroppate e crema pasticcera”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.