Gelato al basilico e pinoli su scaglie di Parmigiano Reggiano

Mesi di silenzio in cui le bellissime sorprese si sono accavallate a delle brutte ed inimmaginabili realtà ma, eccomi quì! Pronta a reagire e ricominciare come ho sempre fatto nella mia vita ed ancora una volta a testa più che alta, altissima. E per questo oltre che alla mia forza d’animo devo essere grata all’amore della mia famiglia e quello degli amici, quelli veri!
Torno a voi con una ricetta dal sapore originale ma per nulla scontato. Una ricetta che rievoca dolci sapori ma si abbina delicatamente ai piatti salati, un pò come la marmellata con i formaggi stagionati insomma.
L’ispirazione mi è stata data dalla ricerca di qualcosa che rappresentasse l’Italia ed i sapori tipici che la contraddistinguono e tutto questo grazie ad un contest. Ho così reinterpretato il pesto alla genovese con questo gelato che ha sorpreso anche i palati dei più scettici, compreso il mio.
Perfetto per essere presentato ai propri commensali come antipasto può altresì sostituire degnamente e deliziosamente un sorbetto tra una portata ed un’altra.
Lasciatevi dunque stupire dalla sapidità profumatissima di questa ricetta che parla del nostro territorio e della semplicità che contraddistingue da sempre la sua cucina ed i suoi piatti, piatti che tutto il mondo ci invidia e reinterpreta traendo ispirazione dagli intramontabili capisaldi della cucina italiana.

gelato-basilico-pinoli-parmigiano-reggiano

 

Gelato al basilico e pinoli con scaglie di Parmigiano Reggiano

La lista degli ingredienti

Per il gelato al basilco e pinoli
450 grammi di latte intero
350 grammi di panna fresca
70 grammi di zucchero
40 grammi di foglie di basilico
1 tuorlo d’uovo medio
pinoli q.b.
per guarnire
scaglie di Parmigiano Reggiano q.b.

Prepariamolo insieme

  1. Laviamo delicatamente le foglie di basilico e frulliamole insieme al latte, lasciamo riposare qualche minuto.
  2. Versiamo il latte con le foglie frullate in un tegame insieme alla panna, lo zucchero ed al tuorlo d’uovo, lavoriamo con una frusta delicatamente e lasciamo cuocere a fiamma bassissima per circa 10 minuti, senza far raggiungere il bollore.
  3. Lasciamo che si raffreddi, aggiungiamo i pinoli interi e versiamo il composto nella nostra gelatiera seguendo le istruzioni della stessa. Se non disponete di una gelatiera basterà versare il composto in una terrina per riporlo in freezer mescolandolo di tanto in tanto sino a che il gelato non si sarà completamente solidificato.
  4. Prima di servire, formiamo delle palline di gelato e facciamole rotolare su delle scaglie di Parmigiano Reggiano.
Con questa ricetta, partecipo al contest : “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015“, organizzato da Le Bloggalline in collaborazione con INformaCIBO 
Ricetta in semifinale per l’expo 2015!!!


24 thoughts on “Gelato al basilico e pinoli su scaglie di Parmigiano Reggiano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.