La ricetta della millefoglie con mousse al pistacchio e mousse alle mandorle

Eccomi qui con una ricetta super da presentarvi dopo quella della pasta sfoglia fatta in casa. L’occasione di imparare a fare questo dolce mi è stata offerta dalle fantastiche organizzatrici del re-cake. Ho avuto la fortuna ed il piacere di conoscere due di loro alla Boscolo Etoile Academy e non vedo l’ora di rincontrarle e di conoscere le altre, già mi mancate Elisa e Miria!
Complice il compleanno del mio amore e complice il fatto che proprio il millefoglie sia il suo dolce preferito, non ho proprio potuto tirarmi indietro ed ho ritagliato per la preparazione di questo dolce il tempo che meritava. per ben tre volte!
Credo diverrà uno dei capisaldi della mia cucina d’ora in poi e sicuramente inizierò a prepararlo in numerose varianti 😉

millefoglie

Millefoglie

con mousse di pistacchio e mandorle

La lista degli ingredienti

600 grammi di pasta sfoglia
acqua q.b.
zucchero a velo q.b.
per la mousse di pistacchio e la mousse di mandorle
400 grammi di mascarpone
400 grammi di panna per dolci
130 grammi di zucchero semolato
40 grammi  di farina di pistacchio o pistacchi tritati finemente
40 grammi di farina di mandorle o mandorle tritate finementeper la decorazione:
zucchero a velo q.b. 

Prepariamo insieme

 il millefoglie
  1. Preriscaldiamo il forno a 220 gradi ventilato.
  2. Infariniamo il piano di lavoro e stendiamo con il matterello la pasta sfoglia ad uno spessore di meno di un millimetro* (la pasta sfoglia della ricetta indicata nel link si gonfia moltissimo). Deve quasi essere trasparente come una velina.
  3. Tagliamo con un tagliabiscotti o col coltello l’impasto nelle dimensioni e nella forma desiderati.
  4. Riponiamoli distanziati tra loro in una leccarda su cui avremo riposto della carta da forno e lasciamo riposare qualche minuto.
  5. Con un pennello, spennelliamo l’acqua velocemente e senza abbondare sulla superficie.
  6. Con i rebbi di una forchetta foriamo la superficie in più punti e spolveriamola con abbondante zucchero a velo
  7. Inforniamo. La cottura è ultimata quando la superficie sarà gonfia e leggermente dorata. Occoreranno dai 3 ai 5 minuti in base alle dimensioni della sfoglia e dal forno.
  8. Tiriamo fuori e lasciamo raffreddare.
le mousse di pistacchio e di mandorle
  1. Lavoriamo con una frusta o una forchetta il mascarpone insieme allo zucchero.
  2. Montiamo in una ciotola fredda la panna ed incorporiamo  con delicatezza la crema di mascarpone.
  3. Dividiamo la crema ottenuta in due parti uguali. Lavoriamo in una ciotola una metà con la farina di pistacchi e l’altra metà con la farina di mandorle. Riponiamole in frigorifero.
la decorazione
  1. Con il sac à poche formiamo una fila di mousse al pistacchio alternandola ad una fila di mousse alle mandorle. Copriamo con la pasta sfoglia.
  2. Spolveriamo la superficie con abbondante zucchero a velo e facciamo riposare in frigorifero per trenta minuti almeno.
*se si utilizzasse una pasta sfoglia diversa da quella della mia ricetta, lo spessore dovrà essere di tre millimetri.
Con questa ricetta partecipo a:
       
 L’idea in più
Se desiderassimo mostrare la bellezza della sfogliatura del nostro millefoglie, segnettiamo delicatamente i bordi della pasta sfoglia con un coltello a punta.

Possiamo arricchire questa millefoglie con delle scaglie di croccante alle mandorle o ai pistacchi.Aggiornamento

Questo millefoglie si è fregiato del secondo posto al contest “il mio piatto forte” grazie ai due giudici:

Alex Revelli Sorini, giornalista ricercatore, autore, docente universitario e direttore dell’Accademia Italiana Gastronomia Storica e da Susanna Cutini, giornalista esperta di tradizioni gastronomiche, ricercatrice delle ricette che rappresentano l’identità popolare italiana

Grazie!!

 
 
 Argomenti correlati 


46 thoughts on “La ricetta della millefoglie con mousse al pistacchio e mousse alle mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: