Quando l’albero di Natale è buono da mordere

La ricetta di questo albero di Natale fatto di biscotti è semplicemente buona da mordere ma anche da guardare!
I miei hanno già avuto successo e conto di rifarli presto ad otto mani, tanto per non farmi mancare nulla 🙂

Per ottenere questi due alberelli ho usato due impasti, uno alla farina di müesli e l’altro tutto nuovo alla farina di farro. La quantità che impiegherete naturalmente dipende dalle formine che avete a disposizione e dall’altezza che vorrete dare all’aberello di Natale. Io ho utilizzato dei coppapasta rotondi perché non avevo tagliabiscotti a forma di stella di dimensioni diverse tra loro ma se le aveste in casa, queste ultime sarebbero perfette!Potrete anche utilizzare il semplice impasto della frolla, io ho optato per i miei famosi müeslini e ne ho creati di nuovi.

Iniziamo subito

biscotti-albero-natale

Albero di natale di Biscotti al muesli e biscotti alla farina di farro

L'albero di Natale fatto di biscotti
Preparazione20 min
Cottura15 min
Tempo totale35 min
Portata: colazione, Dessert
Cucina: internazionale, italiana
Keyword: biscotti albero di Natale
Porzioni: 6
Calorie: 185kcal

La lista degli ingredienti

per i biscotti al müesli

  • 150 grammi farina 00
  • 200 grammi muesli ridotto in farina frullato
  • 150 grammi zucchero semolato
  • 150 grammi burro per me bavarese
  • 1 uovo+1tuorlo
  • 1 pizzico di sale

per i biscotti al farro

  • 200 grammi di farina 00
  • 100 grammi di farina di farro
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 150 grammi di burro per me bavarese
  • 1 uovo medio intero
  • 1 tuorlo d’uovo medio
  • 1 pizzico di sale

per la glassa

  • 100 grammi di zucchero a velo vanigliato
  • 6 cucchiaini circa di acqua

per guarnire

  • diavolina colorata o argentata

Prepariamo insieme

  • Lasciamo ammorbidire il burro e lavoriamolo velocemente insieme a tutti gli ingredienti all’interno delle ciotole - naturalmente gli impasti saranno due ed andranno lavorati separatamente. 
  • Avvolgiamoli nella pellicola trasparente e lasciamoli riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Prepariamo i biscotti

  • Preriscaldiamo il forno a 200° funzione ventilato.
  • Preleviamo dal frigo l’impasto dei biscotti al müesli e dei biscotti al farro, infariniamo la spianatoia e stendiamo uno alla volta gli impasti con il matterello (vi suggerisco di iniziare con quello al müesli che risulta essere più morbido).
  • Ricaviamo per ogni impasto due dischi delle stesse dimensioni per coppapasta o tagliabiscotti (quindi due grandi, due leggermente più piccoli, due ancora più piccoli etc etc) E per ultimo una stellina.
  • Con uno stampo ad espulsione rotondo od a forma di cuore, ricaviamo al centro due piccoli forellini, come a formare un bottone. Se non avete gli stampi ad espulsione, utilizzate degli stecchi da spiedino. Per la stellina andrà bene anche un unico forellino.
  • Disponiamo i biscotti sulla carta da forno.
  • Abbassiamo la temperatura del forno a 180° ed inforniamo i biscotti per circa 15 minuti o poco meno.
  • Sforniamo e lasciamo che si raffreddino.

Prepariamo la glassa

  • In una ciotolina lavoriamo lo zucchero a velo con l’acqua sino ad ottenere una glassa non eccessivamente liquida.
  • Non resta che scegliere se glassare i biscotti al farro o quelli al müesli, io ho optato per questi ultimi che risultano più scuri rispetto ai primi.
  • Con l’aiuto di una spatola in silicone stendiamo la glassa sui biscotti ed aggiungiamo la diavolina colorata od argentata, in base all’effetto che desideriamo dare. Questa operazione va fatta per un biscotto alla volta o si rischia di non fare aderire la diavolina perché la glassa si sarà parzialmente asciugata.

Assembliamo l’albero di Natale

  • Verifichiamo che i fori su ciascun biscotto siano liberi, se così non fosse basterà passare delicatamente al loro interno uno stecco da spiedino (dapprima fatelo col biscotto appoggiato sul piano di lavoro o rischierete di romperli con la pressione esercitata dalle dita)
  • Infiliamo in entrambi i fori un nastro colorato o dello spago alimentare partendo dai biscotti più grandi (la base dell’albero).
  • Alterniamo due biscotti della stessa dimensione, uno al müesli e l’altro al farro (e di conseguenza un biscotto glassato ed uno no) e facciamoli seguire via via da quelli leggermente più piccoli. Per ultimo inseriamo il biscotto a forma di stellina e formiamo un fiocco sulla sua sommità per chiudere il nostro alberello.

In realtà la preparazione di questo alberello di Natale di biscotti è meno complicata di quel che sembri, quindi anche se la descrizione che ne ho fatto è dettagliata, sul campo capirete quanto ciò sia  davvero facile e divertente!

…about me

La presenza sul mio blogghi e sui vostri blog si è un pò diradata. Molte le motivazioni, alcune sono sconosciute anche a me stessa a dire il vero ma, di tanto in tanto riaffioro e spero di riaffiorare del tutto quanto prima e di tornare tra voi e con voi piena di energie.

Inizio con il presentarvi un’idea per il Natale, qualcosa da preparare per i più piccoli e perchè no?! In compagnia loro! Potrebbe tranquillamente essere il vostro piccolo presente od accompagnare il regalo che farete, una cosa è pur certa però: quello che facciamo con le nostre mani ha sempre quel valore aggiunto in più. Valore che parla del tempo che gli abbiamo dedicato, dell’amore che ci abbiamo messo e che sa di bello, di buono, di vero e non ultimo, di genuino. Un pò come era tanti anni fa nelle case di tanti italiani. Il tempo speso nella ricerca frenetica di un regalo, potrebbe essere trascorso serenamente nella cucina di casa nostra per creare con le nostre mani i dolci che imbandiranno le tavole dei nostri cari e riempiranno i cuori di chi li riceverà in dono.
Ogni anno, prima che giungano le feste natalizie, è un punto fermo nella cucina della mia meravigliosa mamma. Sbuffi di farina che adesso sono accompagnati dalla mia dolcissima nipotina che pasticcia insieme a lei, pronta a seguire la nonna nel preparare biscotti di ogni tipo che finiscono nelle case delle persone amate e che un tempo, in buona compagnia di mio fratello e di mia sorella, andavo a spiluccare quando nostra madre aveva girato l’angolo. I miei preferiti in assoluto? Quelli con la farcia ai fichi. Sublimi, divini, eccelsi! Difatti sono quelli che finiscono sempre per primi, chissà com’è 😉


23 thoughts on “Quando l’albero di Natale è buono da mordere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.