Biscottini con frolla alle mandorle e felicità

Eccoci alla ricetta dei biscotti con frolla alle mandorle dove recupero la farina ottenuta dalla preparazione del latte di mandorla fatto in casa, naturalmente potrete usare della farina di mandorle comune e qualora non ne abbiate potrete farla da voi mettendo le mandorle spellate nel frullatore insieme ad un cucchiaio di maizena. Siete pronte belle donzelle?! Io colgo l’occasione per abbracciarvi con immenso affetto e dirvi: non mollate mai, mai, mai. Abbiate fede in voi, sempre!

biscotti-frolla-alle-mandorle

Pasta frolla alle mandorle

{ almond shortbread }

 

La lista degli ingredienti
pasta frolla alle mandorle
200 grammi di farina 00
100 farina di mandorle
150 grammi di zucchero semolato
150 grammi di burro, per me bavarese
1 uovo intero medio + 1 tuorlo
1 tuorlo uovo medio
1 pizzico di saleper decorare
zucchero a velo

 

Preparate la pasta frolla  alle mandorle così
  1. Lasciate che il burro si ammorbidisca a temperatura ambiente e lavoratelo insieme a tutti gli altri ingredienti. Una volta formato l’impasto avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigo per almeno mezz’ora.
  2. Tirate fuori dal frigorifero la pasta frolla alle mandorle, stendetela su di un foglio di carta forno su cui avrete spolverato un velo di farina e datele la forma che più vi piace.
  3. Infornate a 180° per circa 10/15 minuti – dipende come sempre da forno a forno – appena si saranno dorati i vostri biscotti di pasta frolla alle mandorle saranno pronti.
Riponete su una griglia di raffreddamento ed una volta che si saranno raffreddati spolverate con lo zucchero a velo
 Nota 
Potrete modificare le dosi delle farine aumentando all’occorrenza quella di mandorle rispetto a quella 00, sempre mantenendo il peso di 300 grammi di farina in totale. 

about me…
Iniziare la giornata di buon’ora è una cosa che non avviene quasi mai nella mia vita, sarà perché sono una donna gufo e non un’allodoletta che va a letto presto la notte ma ieri sono stata accolta dalle braccia di Morfeo di buon’ora e stamane alle 6 ero già pimpante e con un motivetto da cantacchiare sulle labbra. Dopo la colazione col mio amore, ho annaffiato le mie belle piantine, il mio orticello da cui ancora non ho raccolto nulla ma che porta già i primi peperoni, le prime zucchine ed i primi pomodorini e poi a casa a controllare le e-mail ed a scrivere sul mio blogghi.
Sono serena, felice, non so cosa sia se una od entrambe le cose ma sto bene, sto alla grande! Da quando la musica è rientrata a far parte della mia vita io vivo pienamente me! Chissà in quanti conoscono la sensazione frustrante di aver dovuto accantonare un sogno, un sogno che ormai sembrava irrealizzabile che è parte di te, come se fosse nato con te e quindi è parte del tuo essere al 100% ebbene, non mollatelo mai questo sogno, non mollate mai questa parte di voi!  Non è mai troppo tardi finché siamo vivi! Ora manca solo il fiore all’occhiello per raggiungere la vera e completa felicità: un bel pargoletto o una pargoletta a cui fare da mamma insieme al dolcissimo papà Marco ♡
La felicità non potremo mai comperarla a peso d’oro, la serenità e la salute nemmeno. Basta poco, le piccole soddisfazioni, i piccoli e grandissimi affetti, un fiore che abbiamo coltivato con passione che sboccia e ci regala la sua bellezza anche se solo per un giorno, una farfalla che ci gira intorno e possiamo davvero essere felici! Basta solo voler ascoltare, voler cogliere anche le cose piccole, credetemi! Lo so quanto sia dura la fuori, soprattutto oggi… Quante famiglie sono oberate dal pensiero del lavoro che hanno perso, dai conti da pagare, dagli eventi che ogni giorno il telegiornale catapulta nelle loro case (io non guardo più la tv da anni e presto vi scriverò il perché). Vi dico senza vergogna – perché a vergognarsi, come dice il mio babbo, deve essere chi ruba ed aggiungo continua ancora oggi a rubare a questa povera Italia –  quanto sia dura andare avanti con un unico stipendio in casa, con bollette ed affitto da pagare come priorità assoluta, e con la spesa da fare. Non possiamo viaggiare, fare spese folli ed ogni acquisto deve essere ponderato per prevenire gli imprevisti tipo l’auto che si rompe di continuo 🙂 ma stiamo bene, stiamo bene insieme nonostante qualche volta ci sia sembrato di essere schiacciati dai pochi soldini sul conto, noi stiamo bene e siamo ancora più uniti di prima perché sono i sacrifici a legare una coppia e non la bella vita. Sono i sacrifici quelli che tante volte fanno uscire la parte peggiore di noi, la tristezza, lo sconforto, la stanchezza, la rabbia e se si è saldamente legati in quei momenti lo si sarà ancor di più quando la vita ci regalerà questi benedetti alti in questa continua altalena che è la vita stessa appunto. Poi c’è chi magari è più fortunato ma non invidio nulla a nessuno, mi basta ciò che sono e che ho, che abbiamo!

 

Alla mia felicità oggi si è unita anche l’e-mail della carissima Ivana, ecco che uno più uno fa due ed io non sto più nella pelle, sono felice per me e per lei! Goditi questo bel momento Ivana, assaporalo, è tutto tuo e nessuno potrà strappartelo, anche se ci proverà, nessuno potrà strapparti ciò che sei e sai fare, solo noi abbiamo il potere di farlo ed è un dovere non permettere che ciò avvenga!
♡ Domani e sabato cantooooooo! Venerdì sarò a Roma al Music Inn Jazz Club  e sabato alla festa della birra di Poggio Mirteto con qualche brano ancora ma il repertorio verrà messo su poco alla volta, sono appena arrivata e sono e sarò emozionatissimaaaaa! Se siete in zona, fate una salto e per favore, non portatevi appresso dei pomodori da lanciare 😀 la big band blues, i BESTiario Blues non lo meritano affatto, e spero nemmeno io  😉


49 thoughts on “Biscottini con frolla alle mandorle e felicità”

  • anche io stamattina mi sono svegliato stranamente presto..e ho letto il tuo post…si percepisce una bella energia positiva che al mattino fa sempre bene 🙂 Buona giornata!

  • I sogni sempre nella vita….crederci e non mollare, senza questo spiragli di luce tutto sarebbe al buio…..anch' io come te mi sento bene…serena e il mio blog insieme a tutti gli altri è il carro trainante!Grazie per la condivisione dei tuoi pensieri e per i tuoi biscotti di oggi!Baci.Gabila

    • sante parole! E' vero, il mio piccolo blog è spesso la mia ancora di salvezza, lui insieme alle belle persone che grazie a lui ho incontrato ed anche a quelle meno belle che mi fanno mantenere i piedi ben saldi per terra ma non per questo smetto di sognare, credere e sperare. Grazie a te ed a chi come te legge questa pazzerella con il cuore sempre aperto :*

  • Hmmm…per farla senza glutine potrei sostituire la farina di frumento con quella di riso :)p.s. bellissime parole cara, anche noi con un solo stipendio, sacrifici ma felicità di stare insieme, soprattutto la sera, quella c'è sempre! Un grande in bocca al lupo per la tua musica e un abbraccio.

  • Ecco mia carissima Vivi, così ti voglio, serena e positiva !!!! Il tuo post è un inno alla vita e alla felicità . Bellissimo, e se poi ci mettiamo anche questi biscottini è tutto perfetto . Meravigliosa anche la foto.Un fortissimo abbraccio

    • Ciao Lia! Grazie mille! Diciamo che al momento la persona che mi faceva stare male è molto alla larga da me da quel famoso sfogo. So che si ripresenterà prima o poi nella mia vita, non posso evitarla ma sarò di certo più forte, più determinata e non le permetterò di comportarsi come ha fatto sino a poco tempo fa e sono certa anche ora alle mie spalle. NOn può che far questo e non la odio, mi fa solo tanta tristezza e pena 🙂 Io sono pronta a cogliere i frutti che la vita mi riserva, farò scorta di questo momento per i giorni che verranno. Grazie mille ed un abbraccio immenso

  • Ciao Viviana, i sogni sono l'unica cosa che in questo difficile periodo in cui viviamo ci aiutano a tirare avanti! Confidiamo in tempi migliori … ma sempre con il sorriso stampato in faccia!!!!!Un abbraccioElisa

  • Che bel post Vivi, fa bene al cuore leggerti! Saperti felice, o serena, o entrambe per un sogno quasi morto che a sorpresa si realizza, e leggere tra le tue righe le mie stesse considerazioni sull'amore, sulla felicità, sulla vita, mi ha fatto tanto piacere e mi ha regalato un gran bel sorriso!Grazie di cuore, un abbraccio!

  • a parte i biscottini, deliziosi, mia cara Viviana il tuo babbo la pensa come il mio: si vergogni che ruba e non noi che facciamo i conti al centesimo. e io ti capisco, il mio compagno si è dovuto inventare un mestiere a 46 anni perchè entrato in cassa integrazione, quindi niente ferie, niente smancerie e niente lussi…. ma se sei felice con il tuo ammmmore, se siete in sintonia e in armonia….. niente di più bello dell'amore condiviso esiste a questo mondo. tienitelo stretto, vivitelo in pieno e sii felice.Baci enormiSandra

  • Porca miseria come sono felice!!! Felice perchè ricordo bene quando ne avevamo parlato e ti dicevo: "Se ti piace cantare fallo!" Ti ricordi? Non so se è stato in una delle nostre chattate o in qualche post qui sul blog in cui raccontavi dei tuoi desideri … Brava, così si fa; energia allo stato puro. Non farti togliere l'energia da nessuno.Ahh si i biscotti: e che te lo dico a fare? Stupendi anche quelli!Ti abbraccio forte forte e buon … canto!

    • Si, mi ricordo, si trattava dell'incertezza di andare o meno ad una trasmissione. Sono felice di non essere andata. Questo è un sassolino che avevo gettato in un lago un anno fa e le cui onde sono giunte sulle mie sponde solo qualche giorno fa. Dovrò dire solo grazie a me stessa, alla mia perseveranza e forse un pò anche alla mia voce così 🙂 Un abbraccio anche a te!

  • Hanno un aspetto magnifico, e dalla foto la frolla sembra venuta friabile come piace a me!!! Brava Viviana, per i biscotti e per le tue parole…parole sante! Sono, purtroppo, le difficoltà che fanno solidificare o dissolvere una coppia…anche noi ne abbiamo passate tante, potremmo scriverci un libro su tutto quello che abbiamo passato negli anni…dalla spensieratezza e le prime esperienze, le amicizie, le pazzie e le cavolate dell'adolescenza, alle difficoltà e i grandi e veri dolori, quelli incolmabili che la vita, suo malgrado, ti impone con violenza…ma siamo stati sempre uniti, nelle belle esperienze e nelle bruttissime, fino ad arrivare alla gioia più grande che è nostra figlia…sempre insieme, sempre più forti e sempre più uniti. Dietro le nuvole, splende sempre il sole! Un bacio cara Viviana….sono felice di questo bel momento che stai vivendo…e la felicità è contagiosa!

    • Ciao Simona, grazie di vero cuore anche a te e che bello che sia contagiosa, mi piace contagiare la gente con sorrisi, gioia, felicità, pensa a quanto sarebbe bello il mondo se iniziassimo a fare sempre più questo tutto. Lo so, la vita in erti momenti ti schiaccia con la faccia al muro ma bisogna lottare, e vivere fino in fondo e non sopravvivere come spesso lasciamo che sia… Un super mega abbraccio!

  • No, non pomodori cara Viviana, ma solo rose (rigorosamente senza spine) per te, per la tua voce, per la tua dolcezza….. sono commossa dalle tue parole! Dici bene quando scrivi che non bisogna mai mai e poi mai perdere le speranze, arriva sempre un momento che ci ripaga dell'attesa e, a volte, l'umiliazione. Curiosità: ma il burro bavarese fa così tanta differenza? Lo devo proprio provare, come proverò i tuoi biscottini golosi.Buona vita…. tutti i giorni per tutta la vita!!!

    • Ci fussi munnu pessu 🙂 ci sarebbe un mondo perso 🙂 ahahahhah sono pazzerella, tanto pazzerella e capace di molti tipi di slanci ma una cosa è certa, non mi piace fare del male alle persone 🙂 e mi piace sapere questo di me 🙂 Grazie di vero cuore Rachele! Hai ragione, la disperazione produce solo altra disperazione, io l'ho conosciuta ed ho scoperto che iniziando a sorridere anche se sotto sforzo, presto quel sorriso è divenuto, vero, reale ed ha aperto i miei occhi dinanzi a ciò che prima non riuscivo a vedere in mezzo al buoi ma che erano sempre stato li, anche il bello. E così ho iniziato a raccogliere solo quello 🙂 UN abbraccio

  • Brava! Anzi bravissima! Sì per i biscotti che sono molto golosi, ma in special modo per le tue parole, per la gioia e l'allegria che hai trasmesso nel tuo post! Gioiamo di ciò che abbiamo e i sacrifici…bè quelli si fanno tutti chi in un modo chi in un altro, ma è bello vedere che c'è chi canta al mattino :)Buon fine settimana

  • Ma Vivi che bel post, raggiante e positivo, grazie per ciò che hai condiviso con noi.. l'apprezziamo tanto! e poi un mega in bocca al lupo per i tuoi sogni.. che meraviglia il sogno di voler un pargoletto.. ti sento così vicina a me! ti abbraccio forte e spero, un giorno, di poterti sentire dal vivo cantare.. sarebbe meraviglioso! Vally

    • Ciao Vally, allora incrocio le dita per entrambe! Grazie di vero cuore e che questo lupaccio cattivo crepi una volta per tutte 😉 naturalmente il lupo virtuale :* Mille bacioni ed a presto!

  • Ciao Viviana bel blog con ricette davvero interessanti. Questi biscotti in particolare mi hanno fatto venire una acquolina in bocca che non ne hai idea. Ora ti seguo anche su BlogLovin dove ci sono anche i miei due blogHo votato in Net Parade per il tuo blog – se vuoi ricambiare il voto per il Rifugio te ne sarò grataSlurrppp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.