Torta cupola al cioccolato bianco ed amarene

Eccomi dunque alla ricetta della torta di compleanno per il mio dolcissimo cognatino Alessandro, che la scorsa settimana ha compiuto 35 anni e come ogni anno, non potevo non festeggiare il suo compleanno in casa nostra in compagnia di un suo caro amico.
Per la base ho usato la torta al cioccolato e per la crema, la versione della crema pasticcera alla panna.
Siete pronte per questa torta a cupola al cioccolato bianco ed amarene? L’idea mi è venuta guardando qualche giorno fa la trasmissione le torte di Renato, ero un po’ stanca ed ho cercato di riposare un po’ mettendomi distesa sul divano, ho acceso la tv ed ho messo su real time. Non seguo la televisione ma, di tanto in tanto faccio fare un break al mio cervello 😉
Renato Ardovino ha spiegato la ricetta della torta foresta nera e tra un messaggio WhatsApp e qualche altra distrazione ciò che mi è rimasto impresso sono state le amarene ed il rivestimento esterno.

Così, venerdì, mentre facevo la spesa, davanti allo scaffale della cioccolata, quando la mia mano stava per posarsi sul cioccolato fondente ho pensato: “e se la rivestissi di cioccolato bianco?” il giorno seguente mi sono detta: “e se facessi una torta a forma di cupola?” ed ecco cosa ne è venuto fuori!P.s. Non è che sono un po’ pazzerella a parlare tra me e me da sola?! Spero tanto che lo facciate anche voi  di tanto in tanto mie care!

torta-cupola-cioccolato

Cupola al cioccolato

La lista degli ingredienti

torta al cioccolato (qui)
mezza dose di crema pasticcera alla panna (qui)
300 grammi di cioccolato bianco
200 grammi di amarene sciroppate
1/3 bicchiere di vino fragolino
panna q.b

Preparatela così

 

  1. Preparate la base il giorno prima, io ho utilizzato una ciotola di alluminio per formare la cupola.
  2. In una casseruola, fate scaldare le amarene con qualche cucchiaio del loro sciroppo ed aggiungete 1/3 di bicchiere di fragolino, lasciando su fiamma bassa per qualche minuto. Spegnete e lasciate raffreddare.
  3. Preparate la crema alla panna seguendo il procedimento del link sopra e lasciate raffreddare.
  4. Qualora il fondo si fosse sollevato in cottura spianatelo. Tagliate la torta ricavandone due strati per la farcia ed imbevete leggermente il primo strato con lo sciroppo che avrete preparato prima. Aggiungete un abbondante strato di crema su cui riporrete qualche amarena. Passate alla formazione del secondo strato seguendo lo stesso procedimento del primo e coprite con l’ultima fetta di torta.
  5. Con l’aiuto di una spatola, spalmate lungo tutta la superficie della torta un strato abbondante di panna.
  6. In un pentolino, sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco e, con l’ausilio di una spatola e qualche striscia di carta da forno, spalmate la cioccolata su quest’ultima (non deve essere spessa ne pari tra una passata di spatola ed un’altra per creare una sorta di effetto lavorato), riponete in freezer per circa un minuto. Quando la lastra di cioccolato si staccherà dalla carta forno, sistematela sulla torta dandole il giogo che desiderate, rivolgendo verso l’esterno la parte non liscia (ovvero la parte che non era a contatto con la carta da forno).
  7. In ultimo, guarnite la parte sottostante della torta con la panna con il sac à poche e la sommità della cupola in cui metterete le amarene come decoro e su cui farete ricadere un pò di sciroppo messo da parte precedentemente.

 

Riponete in frigo e tirate fuori la cupola al cioccolato bianco ed amarene solo al momento che andrà servita.

Che ne pensate di questa torta? Sembra una sorta foresta bianca, vero? Spero vi piaccia!



25 thoughts on “Torta cupola al cioccolato bianco ed amarene”

  • Oh mamma questa si che è una signora torta! E poi adoro il cioccolato bianco.Complimenti sei bravissimaLaura

  • wOOOOOOOW! ma che idea iper super….oddio devo assolutamente provarla…!Ottima idea! Brava Viviana!Un bacione,Evelyn.

  • Ma Viviana….ma e' un capolavoro!!!un'opera d'arte per gli occhi e….chissà per il gusto!!!!che bontà!!!!ma sei bravissima!!!e tranquilla…io parlo sempre da sola….e spero sempre che nessuno mi senta!:-) un bacione Micol

  • Cara Vivi, lo faccio eccome!!! 😀 Penso troppo e parlo tra me e me! Ahahaahah! 😀 Comunque… più che pazzerella io ti trovo GENIALE e creativa! Questa cupola/foresta bianca è stupenda, golosissima… Adoro Renato Ardovino e sono sicura che ti farebbe i complimenti per questa tua interpretazione! 🙂 Complimenti e un abbraccio forte, buona serata :**

  • Ciao Viviana è da un po' che non passo da te, sono stata senza pc e in mezzo ai mille cose da sbrigare. Sono senza parole, una magnifica torta, stai diventando veramente una maestra!!a presto!!baci!

    • Ciauuu Grazyna, non preoccuparti, io mi collego a singhiozzi ed ho ancora un bel pò di ricette tutte da scrivere, con la speranza che non abbia già dimenticato come le ho fatte! Con me il rischio è questo! 🙂 Grazie di cuore, il tuo complimento mi esalta e non poco!! Non pretendo di essere tale ma, più si traffica in cucina e più ci si stupisce dei risultati che si ottengono. Un mega abbraccio ed a presto, passo per deliziarmi con le tue sublimi creazioni in legno!

  • Ciao Vivi, ma che torta golosa….. anche se non amo molto il cioccolato bianco dovrò provarla perchè solo a leggere la ricetta mi è venuta l'acquolina!!! Io parlo da sola e quando mi succede…. gesticolo anche!Per il resto… è inutile che ti dica che è meglio farsi scivolare addosso le cattiverie, ignorare (per quanto possibile) le persone che ci "disturbano" e non sono degne delle nostre attenzioni!Un baciotto

    • Ahhahahha anche io qualche volta sai?? Ok, allora non sono un caso da sottoporre ad attente valutazioni psichiatriche ancora 😀 siamo un pò tutte simili a quanto vedo, e, per fortuna! Se la facessi, attendo di conoscere l'esito. Un grande abbraccio!

  • Carissima Viviana, sono veramente colpita!Me la mangerei intera se fosse qui davanti a me! Chi non l'ha assaggiata l'altra sera deve essere probabilmente masochista…Complimenti sinceri.Baci.

  • E chi non parla tra sè e sè??? Io sì. La torta è stupenda, mi piacerebbe vedere anche l'interno… =)Daniela

  • Che favola di torta…era proprio lei che aspettavo, grazieeee!!!Innanzitutto bravissima perchè la torta è stupenda, poi…le persone si invitano se fa piacere, se no se ne stanno a casa a malignare da sole!!Terzo…io parlo da sola, non mi limito a farlo ogni tanto…ma ovunque e in ogni momento…siamo in tanti a essere matti…tranquilla!!Ciao e ancora bravissima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.