Plumcake allo yogurt pesca e maracuja

In questi giorni assenza prolungata dal blog ma non dai fornelli, anche se sabato è stata la giornata clou. A dirla tutta ho un dolorino persistente che va avanti da tre giorni e sia questo fastidio che il maltempo prolungato mi hanno messa di malumore! Forse è stato causato dalla passeggiata di domenica dove a tratti sentivo caldo e come ogni volta che vado per asparagi ormai, faccio notte ed avrò preso una brutta ariata. Domani se il dolore persisterà, mi arrenderò e mi rivolgerò al medico. Prima però dovrò passare a farmene assegnare uno, eggià, dopo un anno e mezzo non ho ancora il medico di base e quello che avevo in Umbria non l’ho mai visto 🙂 preferisco tenermi i dolori ma non andare per medici e spero che il mio prossimo medico non legga, visto che è il cugino del mio compagno 🙂 anche se Roberto in verità è un grande!
Sono io che ho riluttanza verso il settore medico, forse perché fin da bambina ho subito torture con le maxi punture di penicillina per un reumatismo al sangue che alla fine si è rivelato non essere mai esistito!! Dico io, lo immaginate il dolore? Scappavo e mi nascondevo per casa ed il tutto è avvenuto per ben 30 giorni di inutili e superflue cure mediche da attribuire alla stupidità di un medico! Ecco 🙂 Da adulta ne è seguito ben altro ma siccome la mia storia clinica, fortunatamente non così affollata sino ad oggi non è ne di vostro ne di mio interesse, passo ad altro.
Veniamo quindi al dolce o meglio, ai dolci che sarò lieta di presentarvi nel corso dei prossimi post. Eggià, ho molto prodotto questo fine settimana e con risultati soddisfacenti, ed in un caso, eccelsi! Tanto che non so se proporre la ricetta ad un’azienda alimentare. Voi lo avete mai fatto?
L’argomento di questo post è la ricetta del plumcake allo yogurt pesca e maracuja che potrete tranquillamente sostituire con qualsiasi altro yogurt presente in frigorifero. Il risultato è un plumcake molto morbido che riuscirete a conservare per giorni e giorni senza che perda la sua sofficità, sempre che da voi duri diversi giorni, noi siamo solo in due. La ricetta, tanto per cambiare è la rivoluzione di una dolce che prepara la mia sorellina di cui i suoi figli sono ghiotti, spero di pubblicare presto la sua versione, quindi le dosi, come sempre sono frutto di un esperimento per fortuna ben riuscito.

plumcake yogurt pesca e maracuja e marmellata di rose
Plumcake allo yogurt pesca e maracuja e marmellata di rose homemade

Plumcake allo yogurt

La lista degli ingredienti

200 grammi di farina 00
210 grammi di yogurt pesca e maracuja (o altro gusto)
100 grammi di zucchero
80 grammi di burro
2 uova medie intere
1/2 bustina di lievito vanigliato

Preparatelo così

In una planetaria o una terrina, montate lo zucchero con il burro a temperatura ambiente ed aggiungete le uova, incorporate la farina setacciata con il lievito e lo yogurt. Una volta che il composto sarà ben amalgamato, versatelo nello stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato e ponetelo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, con la funzione ventilato accesa. Verificate come sempre la cottura con uno stuzziccadenti perché la cottura varia di forno in forno.
E’ ottimo a colazione o merenda e come avete intuito, facile e veloce da preparare, buon appetito!


18 thoughts on “Plumcake allo yogurt pesca e maracuja”

  • Ma insomma, se il dolore persiste, devi andare a vedere di cosa si tratta! E spero che ti possa passare in fretta!!Delizioso il plumcake e delizioso è quel cuoricino che hai disegnato nel piatto! Buona idea quella di tagliarlo a fette sottili come fosse un panbrioche.Un abbraccio mia cara, a presto!

  • Prenditi di coraggio e vai dal medico 🙂 Il plumcake è una delle ricette che a casa mia va come il pane 🙂 Sicuramente proverò la tua ricetta 🙂

  • Vivi ma nell'impasto ci hai messo anche della confettura? O l'hai spalmata sopra? Ha un aspetto dolcissimo e molto soffice. E mi raccomando vai dal medico, non fare come me, che per aspettare, la faringite mi è diventata bronchite in un nano secondo!Vale

  • Ciao Viviana, piacere di conoscerti e complimenti per il tuo blog a cui mi sono appena unita.Io ho cominciato da pochi mesi, mi farebbe piacere se mi venissi a trovare.Ti capisco, anche io evito il dottore come se fosse la persona più sgradevole della terra… e sì che provengo da una famiglia di ipocondriaci che dai medici metterebbero le tende!Ciao!

    • Ciao Silvia! Grazie mille e benvenuta! IO credo di esserlo anche un pò sai? Difatti ogni tanto pensieri assurdi pervadono il mio cervello e li comunico immancabilmente al mio compagno! per fortuna il terrore del medico li batte in certi casi 🙂 Passo molto volentieri a trovarti

    • 🙂 è davvero buona ma io ho apportato una modifica alla ricetta originale e credo che cercherò di proporla ad un'azienda che le produce 🙂 staremo a vedere, magari ho sperimentato qualcosa di super buono! 🙂 a noi stra-stra-piace! Sarà fatto sennò la merito tutta!

  • Eh eh, sono come te, piuttosto che andare dal dottore mi trascino i malanni per mesi!!Buonissimo plumcake e anche io ho assaggiato una marmellata di rose molto buona, anche se ci ho messo un po' a trovare con cosa accoppiarla degnamente!!Ciao e auguri per la proposta!!

  • Ciao Vivi, io ho sempre fatto la torta di yogurt usando il vasetto come dosatore. Proverò le tue dosi e magari tento anche dei muffin… ti farò sapere se tu mi dirai cosa ti ha detto il medico!!!acio

  • devi andare dal medico!!mi dispiace per il dolore..ma vedrai che una piccola cura e il dolore passa!^_*…complimenti per questo dolce!!!favoloso…gnam..gnam..che buono…

  • Ciao Vivi, come avrai visto su Fb la torta l'ho fatta e nonostante la piccola modifica è venuta buonissima. Le tue ricette sono una garanzia! Ho fatto anche i muffin…. stendiamo un velo…. una schifezza! Devo aver sbagliato i tempi di cottura, ci proverò di nuovo. Baciotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.