Pan di spagna sofficissimo, la ricetta originale e super facile

Una ricetta facile che più facile e veloce non si può è quella del pan di spagna sofficissimo. Il segreto è quello di preparare e sfornare il pan di spagna il giorno prima rispetto a quello della preparazione della torta e tagliarlo solo quando andrà confezionata. La ricetta classica del pan di spagna  prevede che  per ogni  uovo grande, occorrano esattamente 30 grammi di farina 00 e 30 grammi di zucchero. Io avevo bisogno di un pan di spagna basso, così ho optato per sole tre uova, più vi servirà alto quindi, più dovrete incrementare le dosi.

ricetta-pan-di-spagna-sofficissimo-veloce
Il pan di spagna soffice e leggero per le torte di compleanno
sponge cake
Print Recipe
5 da 1 voto

La ricetta classica del pan di spagna

La ricetta per ottenere un pan di spagna soffice. La base perfetta per le nostre torte di compleanno
Preparazione5 min
Cottura15 min
Tempo totale20 min
Portata: Dessert
Cucina: internazionale, italiana
Keyword: pan di spagna soffice, Sponge cake

La lista degli ingredienti

  • 3 uova grandi
  • 90 grammi di farina 00
  • 90 grammi di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Prepariamo insieme

  • Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo questi ultimi a neve fermissima aggiungendo un pizzico di sale.
  • Incorporimao lo zucchero e continuiamo a montare aiutandoci con uno sbattitore elettrico.
  • Uniamo i tuorli, faccimaoli incorporare al composto sino a che non inizieranno a formarsi delle bolle di aria che vedremo salire verso la superficie.
  • Con l'aiuto di un cucchiaio di legno od una spatola leccapiatti incorporiamo adesso con estrema delicatezza la farina a cui avremo aggiunto il lievito. Mescoliamo con movimenti dal basso verso l'altro, sempre con delicatezza, giacché il composto dovrà restare spumoso e con numerose bolle di aria.
  • Imburriamo ed infariniamo la teglia e trasferiamo il composto al suo interno.
  • Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, con la funzione ventilato accesa e senza aprire il portello sino a che non si sarà completata del tutto la cottura.

Buono a sapersi

 
Il mio pan di spagna classico  ha impiegato solo un quarto d'ora a cuocersi ma voi verificate la cottura del vostro prendendo come riferimento il distacco totale del pan di spagna dalle pareti della teglia.
…about me
 
Quanto è buono il pan di spagna fatto in casa è inutile che sia io a dirlo, quanto sia semplice anche.
A dirla tutta, è il primo pan di spagna che preparo da sola, forse perché la mia mamma e mia sorella lo fanno ad occhi chiusi, forse perché tra una sperimentazione ed un’altra mi sono persa una torta che è alla base di molte preparazioni… fatto sta che domenica scorsa ho fatto una torta da leccarsi i baffi e che vi presenterò a breve sul blog anche se su fb qualcuno ha già visto la sua foto. Devo confessarvi in tutta franchezza che comincio a diventare un po’ gelosa delle cose che preparo, già, perché scoprire che ci sono “blogger” che fanno un semplice copia ed incolla delle ricette che hai creato tu, spacciandole per proprie e senza nemmeno citarti, credo non sia gradevole per nessuna di noi così come non lo è scoprire che qualcuno prende una tua ricetta, la copia e si mette a fare business quando, magari, visto che tu non lavori, ti piacerebbe che ogni tanto fossi tu a tirare fuori qualcosa da quel che è in qualche modo una tua creatura. Mi rendo conto di essere strana ma forse, quello che mi fa rabbia e che in molti non si fanno tutti gli scrupoli che mi faccio io.
Prima di lasciare questo tasto dolente, posso affermare che mi rimane comunque la consolazione che un’imitazione rimane pur sempre un’imitazione e che in coscienza, ognuno di noi sa cosa è in grado di fare da solo e cosa no, quindi, coloro che si credono astuti lo saranno anche un po’ più di me ma hanno qualche  ingrediente in meno che in me non scarseggia, ovvero la fantasia e la capacità di mettersi in gioco con qualcosa di proprio.

Dopo questo sfogo aspro (si, anche io mi arrabbio!), passiamo alla ricetta del pan di spagna classico, l’alleato numero uno per chi ha intenzione di sfornare tante buone torte fatte in casa.



29 thoughts on “Pan di spagna sofficissimo, la ricetta originale e super facile”

    • Ciao Daniela! C'è già, sarà il prossimo post fino ad arrivare alla charlotte domenica 🙂 almeno spero 🙂 Mille super bacioni e buon fine settimana anche a te! Speriamo il tempo sia clemente anche se si vocifera non sia così 🙁

  • quanto è vero quello che dici, io che mi diletto anche un pochino con il fai da te mi ritrovo spesso nella tua situazione, un volta ho trovato anche la foto di una mia creazione su una rivista on lei, nn a nome mio!! che rabbia.ma che ci possiamo fare… noi possiamo solo tenerci la consapevolezza che possiamo cavarcela da sole senza copiare da altri,complimenti per il tuo primo pan di spagna sembra soffice e leggero.a presto Nahomi

  • Ciao Viviana, io non riuscirei mai a spacciare per mio ciò che non lo è…mi sentirei anch'io come una ladra! Il tuo pan di spagna è venuto benissimo, io l'ho fatto solo poche volte… =)Daniela

  • Strana? Dici di essere STRANAAAAA???? Tu sei nel giusto ad arrabbiarti perchè ci metti fatica, energie, passione e tanto altro e loro arrivano e belli belli si prendono quello che è tuo!!! Ma che gente!!! Detto questo trovo la tua ricetta interessante. Io il pan di spagna lo faccio poco ma per un semplice motivo: non mi piace molto e così non lo faccio neanche per gli altri. Ho una ricettina che mi ha passato un'amica e se capita faccio quello ma, per curiosità, la prossima volta provo a fare il tuo e poi ti saprò dire. Un bacio

    • Ciao Ivana! Tu devi diventare un food blogger e non smetterò mai di ripetertelo e se servisse, sai che sarei pronta ad aiutarti per quel che so fare! Grazie mille, la solidarietà e gli intenti comuni fanno sempre un gran piacere! Un enorme abbraccio, attendo news :*

  • Non mi pare affatto che tu sia strana, il tuo sfogo è quello di tutti coloro che creano con le proprie mani, mettendoci impegno, passione, fatica. Quello che mi fa più male non è tanto l'azione dei soliti furbi che col lavoro altrui fanno il proprio business, ma vedere quanta gente gli va appresso, a questi qua. E come li difendono pure, quando qualcuno si permette di rivendicare i propri diritti! Così finisce che chi ha ragione passa invece dalla parte del torto. Assurdo.Anch'io il pan di spagna lo faccio con queste dosi e, ora che ci penso, la ricetta base manca, sul mio blog. Devo provvedere. Buon fine settimana.

    • Ciao Maria Grazie, è la spietata regola che si riflette un pò su tutto aimeh. A dire il vero mi consola un pochino sapere che non sono l'unica ad infastidirsi parecchio, vabbè che il mondo è bello perché è vario ma, diamo a Cesare ciò che è di Cesare! Buon fine settimana anche a te! MIlle baci

  • è davvero semplice e facilmente abbinabile…faccio spesso tante torte ma il pan di spagna semplice davvero raramente!Fregatene se ti copiano le ricette…su internet il rischio che capiti è facile….certo dispiace quando lo fanno con ricette a cui siamo legate!

  • Ho scoperto oggi le proporzioni del pan di spagna che tra la'altro non preparo quasi mai e non sapevo si usasse il lievito perchè credevo che dovsse bastare l'aria intrappolata dall'albume montato a neve. Credo che comunque un pizzico di lievito non guasti mai proprio per evitare di sfornare una mattonella invece di una torta. Per quanto riguarda la tua lamentela non posso che essere solidale con te visto che una breve citazione al blog che ha ideato la ricetta non costa nè tempo nè denaro. Sono veramente colpita da certi comportamenti che non fanno altro che far sfigurare i fod blogger in generale che con passione si dedicano alla cucina e condividono le loro idee. Ora però fatti passare il malumore e riprendi a soridere!

    • effettivamente è davvero un percentuale pochissima e non credo che guasti. Già il solo fatto di essermi levata questo dente mi fa star meglio. Grazie mille Roberta e tanti baci!

  • Cara Viviana, non sai come ti capisco. Anche a me hanno copiato pari pari qualche ricetta, e quando ho fatto notare che era mia…il commento è stato cancellato. Ora voglio dire vada per ricette comuni che facciamo un po' tutte alla stassa maniera, ma se copì una cosa che io ho aggiustato sul mio gusto e che riconoscerei tra mille sei anche poco furba!!!Ma l'alternativa sarebbe non pubblicare e a me non va!Una volta mi hanno anche rubato una foto (che poi non sono neanche granchè come fotografa!) ed è per questo che ora scrivo sulle mie immagini!Comunque tornando a noi…il tuo primo pan di spagna!??!?! devi esserne fiera è venuto benissimo!!!!un abbraccioSara

    • Come ti capisco e sono felice che qualcuno capisca me. Credo che ogni vera blogger metta del suo e sia di ispirazione per altri, è uno stimolarsi a vicenda ed è bello anche questo ma, se fai la furba, ti fa poco onore, soprattutto quando non citi, linki e scopiazzi passando le cose per creazioni tue. E' assurdo, io mi vergognerei perché mi sentirei alla stregua di un ladro!Grazie mille! Io sono sempre insoddisfatta ma devo dire che la charlotte è venuta da urlo! ahahhahahah peccato io dopo domenica l'abbia solo potuta ammirare col binocolo, anche se ieri sera, il mio amore ha condiviso gli ultimi bocconi con me 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.