Carciofi ripieni “ammuttunati”

I carciofi sono buoni e fanno bene e, visto che è stagione loro, li ho fatti come li fa la mia mamma, sostituendo però i germogli dell’aglio che non avevo con l’erba cipollina. La ricetta è davvero semplice ed economica ma questo ne non sminuisce affatto il sapore. I carciofi ammuttunati ovvero ripieni, sono un piatto che varia non solo da provincia  a provincia ma da famiglia a famiglia, la presenza costante è quella del pangrattato, del formaggio stagionato e dell’olio evo ma per il resto, ognuno li ammuttuna (riempie) come più gli piace aggiungendo ad esempio anche della salsiccia. La mia quindi, è una semplice indicazione: potrete sostituire od aggiungere gli ingredienti, senza eliminare i primi tre naturalmente. Il concetto è quello di condire il pangrattato ed arricchirlo di sapore. La cottura avviene in pentola, quindi, potete considerarlo un piatto davvero poco calorico.

carciofi-ammuttunati

 

Carciofi ammuttunati

 
La lista degli ingredirnti
4 grossi carciofi
5 pugni di pangrattato
4 cucchiai di parmigiano
olio evo qb
erba cipollina
pepe
Preparate i carciofi ripieni così 

 

  1. Pulite i carciofi privandoli delle foglie esterne più piccole ed immergeteli in acqua acidulata con del limone.
  2. Condire il pangrattato con l’olio, l’erba cipollina, il parmigiano, il sale ed una spruzzata di pepe.
  3. Prendete il carciofo, batterlo sul piano di lavoro per fare allargare le foglie e facilitare la farcitura. Riempirli con il pangrattato aromatizzato e salarli.
  4. Metterli in una pentola che sia in grado di contenerli tutti ben stretti tra loro ed a testa in sù, riempite la pentola  con quattro dita di acqua e fate cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti con il coperchio. Se lo desiderate gli ultimi 5 minuti mettete un cucchiaino di parmigiano sulla loro superficie e coprite, verificando la cottura di una delle foglie esterne.

Vanno consumati tiepidi o a temperatura ambiente anche il giorno dopo, conditi con un filo di olio evo.



16 thoughts on “Carciofi ripieni “ammuttunati””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.