venerdì 14 ottobre 2016

Banana bread ed avanti tutta


Chi desidera vedere l’arcobaleno, deve imparare ad amare la pioggia 

Paulo Coelho
banana-bread
Banana bread

la ricetta originale



La lista degli ingredienti


200 grammi di farina 00 + quella per lo stampo
220 di zucchero semolato
4 banane mature, circa  420 grammi
120 grammi di shortening*, per me burro bavarese + quello per lo stampo
2 uova grandi
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o mezzo baccello
il succo di mezzo limone



*grasso in forma solida quindi burro o margarina



Prepariamolo così


  1. Schiacciamo con la forchetta le banane ed irroriamole con il succo del limone filtrato.
  2. Nella planetaria o in una ciotola lavoriamo con le fruste il burro a temperatura ambiente con lo zucchero sino a formare una crema, uniamo le uova sbattute, la vaniglia e le banane schiacciate.
  3. Setacciamo la farina con il bicarbonato di sodio, uniamo il sale e incorporiamo agli ingredienti liquidi sino a quando si saranno completamente amalgamati tra loro.
  4. Imburriamo ed infariniamo una teglia da plumcake, eliminiamo l'eccesso di farina e versiamo il composto del nostro banana bread.
  5. Inforniamo in forno preriscaldato statico a 180° per 50/60 minuti, qualora il calore irradiato dalla parte superiore del forno sia eccessivo, copriamo con una leccarda quando si è imbrunito.
  6. Lasciamo almeno 10 minuti all'interno dello stampo prima di sformarlo e facciamolo raffreddare su una griglia di raffreddamento.

Il banana bread e le sue varianti

  • Possiamo aggiungere all'impasto 1 cucchiaino e mezzo di lievito per dolci e sostituire lo zucchero semolato con quello di canna.
  • Banana raisin bread: possiamo aggiungere all'impasto dell'uvetta rinvenuta in acqua.
  • Banana nut bread: aggiungiamo noci o noci pecan tritate.
  • Chocolate chip banana bread: si ottiene con l'aggiunta i gocce di cioccolato.


...about me
Il banana bread è morbidissimo plumcake americano nato per smaltire le banane troppo mature e, nella ricetta originale, è privo di lievito per dolci perché ai suoi esordi sulle tavole - nel lontanissimo 1870 - il lievito chimico non era ancora commercializzato.
Posso garantirvi che si scioglie in bocca e che, vista l'elevata presenza di banane nell'impasto, risulta essere umido e perfetto anche per i più piccoli - il mio bambino lo ha portato al nido come colazione e la maestra Giulia ha detto che ha finito l'intera fetta :) mamma e bimbo soddisfatti insomma!
Visto il suo inebriante profumo non ho resistito e l'ho assaggiato ancora tiepido e devo dire che sia tiepido che a temperatura ambiente è semplicemente divino... Arrossisco un po' al pensiero che sia finito in appena due giorni...
Quanto a me, non mi faccio mancare nulla... in appena due settimane siamo rimasti chiusi fuori casa, la macchina ci ha lasciati a piedi, mi sono esibita al freddo ed al gelo - ma grazie a Dio ed ad un miele di Pantelleria che sembrava più un cremoso passito la voce mi ha assistita - e nientepopodimeno che è come se non avessi il braccio destro. Non posso muoverlo quasi in alcun modo ed è costantemente dolorante... che sia il caso di farsi regalare un mega corno rosso?!?
Pensatemi bene bella gente! Pensatemi bene ;) Intanto barcollo ma non mollo!



3 commenti:

  1. Mi dispiace tesoro....meno male che ci sono le piccole gioie della vita a sostenerci ed il tuo principe è quella più importante :-)

    RispondiElimina
  2. Mannaggia ma tutte assieme?? Sono con te Vivi!!
    Adoro il banana bread, lo faccio spesso e in mille varianti, è un dolce che mangia pure mio marito, quindi quando voglio accontentare entrambi lo preparo!
    Un bacione, buon we!!

    RispondiElimina
  3. Amante di questo frutto, mi piacciono tutte le versioni che ci hai proposto, come farò mai a seguire in modo integerrimo sta dieta ancora me lo chiedo ahahah

    RispondiElimina

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook