lunedì 12 gennaio 2015

La ricetta delle paste di mandorla siciliane

Eccomi con una ricetta nuova seppure appartenente all'antica tradizione dolciaria siciliana: le paste di mandorla. Un classico senza tempo, un dolce caratteristico della mia terra che fa gola ai miei conterranei e non solo... Sì, perché questi biscotti con farina di mandorle sono conosciuti ed apprezzati davvero ovunque nel mondo.

Non sto ai fornelli da mesi ormai, ovvero da quando sono ospite di mia madre, lascio che sia lei a deliziarmi con le sue pietanze preparate ad occhio ed in occasione delle feste - visto che sono stata presa dalla mia nuova e meravigliosa vita da neomamma innamoratissima ed ammalata di "baciottite acuta" - i dolci natalizi li hanno preparati lei e mia sorella. 

Io ho solo mangiucchiato questo e quello lo ammetto ma, la mia testolina è piena di stimoli per le ricette che verranno e freme il desiderio di riprendere in mano il blog che ho accantonato da troppo tempo ormai... piano piano, tornerò a questo mondo che è parte di me, che mi manca e che voi - e vi ringrazio moltissimo - non avete abbandonato.

Oggi il mio babbo compie 87 anni ed è a lui che dedico questa ricetta accompagnata dall'augurio che ogni anno che verrà lo veda forte, instancabile ed attivo come è ancora adesso - magari un pò meno affezionato alla politica e quindi meno arrabbiato per via di quel che accade in questo Paese... dei balocchi!

paste-di-mandorla-ricetta-siciliana

Paste di mandorla

( italian almond cookies recipe )



Tempo di preparazione e tempo di cottura

circa + il tempo di riposo +  di cottura


La lista degli ingredienti


500 grammi di farina di mandorle
350 grammi di zucchero a velo + quello per lavorare le paste di mandorla
2 cucchiai di miele
1 fialetta o un cucchiaino di aroma di mandorle amare 
3 albumi
1 pizzico di sale



Prepariamole insieme


  1. Montiamo a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale.
  2. In una ciotola uniamo la farina di mandorle, il miele, 350 grammi di zucchero a velo, l'aroma di mandorle amare. Amalgamiamo il composto ed uniamo gli albumi montati a neve lavorando l'impasto con un cucchiaio o con le mani sino a che questo divenga compatto. Lasciamolo riposare in frigorifero per circa un'ora.
  3. Sulla spianatoia versiamo lo zucchero a velo e cominciamo a lavorare una porzione d'impasto con il palmo delle mani sino ad ottenere un lungo cilindro dello spessore di circa due centimetri.
  4. Tagliamo il filoncino ed otteniamo dei cilindri lunghi circa 8 centimetri o poco più donando loro la tipica forma ad S.
  5. Inforniamo in forno preriscaldato ventilato per 10 minuti circa cuocendoli a 180°.
  6. Sforniamo, lasciamo che le nostre paste di mandorla si raffreddino ed ultimiamo spolverando sulla superficie delle paste di mandorle dello zucchero a velo.

 Ti potrebbero interessare 

  Biancomangiare al latte di mandorle

12 commenti:

  1. Le adoro!! Brava Vivi, vedrai che presto riuscirai a rimettere le mani ovunque, anche se sono certa che adesso le vorrai tenere il più possibile sul tuo piccolo!! Un bacione grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! È vero! Come ogni mamma innamorata è su lui che si concentra ogni cosa, e poi è già così reattivo a ogni stimolo e curioso sin dalla sua nascita tanto da stupire anche le ostetriche! Un mega abbraccio!

      Elimina
  2. mmmmmm quanto mi piacciono ... a parte che non riesco a trovare l'aroma delle mandorle amare ..... questi dolci sono una delizia .... sono contenta che stai bene e che vivi su questo bellissimo pianeta della maternità .....sarà un emozione unica giorno per giorno un abbraccio caro a te ed al piccolo e tanti auguri e complimenti al tuo babbo ... capricorno come me ... capatosta mica poco vero??? .. bacioni
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si trova negli scaffali per la preparazione dei dolciumi nei diversi supermercati o avvolte vicino alle casse ;)
      lo è Giusi, ti ringrazio. Capatosta eccome, il problema è che lo sono anche io come torello ;) ahahhhhahh
      bacioni

      Elimina
  3. Ciao Vivi!!!!!!!!!!!Buon Anno!!anche se in ritardo!...mmmm che delizia questi dolcetti!^_^...sono poi davvero felicissima per te e per come prosegue tutto...Ti mando un bacioen enorme e un grosso abbraccio Vivi!..e tanti tanti auguri al tuo papà!^_^....Bacioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te dolcissima Anna! A te ed a chi ami!
      Grazie di cuore e mille bacioni :*

      Elimina
  4. Vivi cara i bimbi ci catapultano in un meraviglioso mondo parallelo che profuma coccole, borotalco e latte. Restaci più che poi <3<3<3<3
    Quanto ai biscotti , la pasta di mandorle è in assoluto e da sempre la mia preferita.
    Un abbraccio a te e un bacino al tuo tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa!!
      E' il mondo più bello in assoluto! Ecco, è l'una di notte, mi sono ritagliata uno spazio e lui comincia a muoversi per chiedere la pappa ma qualsiasi ora del giorno e della notte, anche il sonno o la fatica passano e ci si perde in un mare d'amore. To abbraccio forte anche io, graziee :*

      Elimina
  5. Spettacolo, la amo alla follia, non devo vedere come si prepara!!!! bellissimo il tuo pupetto, complimenti e goditi questo momento super magico!

    RispondiElimina
  6. Bentornata carissima Vi!
    La pasta di mandorle è la mia preferita, quando venni a Palermo ne feci una scorta...a casa mia durerebbero davvero poco visto che le mandorle sono i miei frutti secchi per eccellenza!
    Dai un bacino a Fede e uno a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao dolcissima Vale! lo frò subito e spero di mangiarne presto con te qualcuna insieme a Fede.
      Ti abbraccio super forte!

      Elimina

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook