martedì 12 novembre 2013

Pesto al pistacchio

Sono in arretrato con qualche ricetta ma ecco che ne tiro fuori altre due proprio ieri. 
Finalmente pare che io abbia smesso di avere la forma del divano - o il divano la mia -  e che piano piano inizi a stare meglio, anche se non mi sono del tutto ripresa dall'influenza che mi ha devastata per quasi una settimana! Tosse a cui non sono riuscita a porre un freno con la miracolosa tisana allo zenzero che solo un mesetto fa mi ha salvata in un paio di giorni. Una settimana fatta di notti insonni, mal di testa, raffreddore, mal di costole (no, no è che mi metto in competizione col mio amore, che per fortuna sta già meglio) e febbre, signora febbre che spesso non sa proprio dove sto di casa. Insomma, oggi sembro quasi una persona normale! Le energie sono tornate a me :) (sorrisetto)

La prima ricetta che vi presento è frutto di una votazione sulla mia pagina fb, avrei potuto fare amblimbletta paletta paletta ma ho preferito fare scegliere a chi mi segue cosa avrebbe voluto leggere per prima. E dopo quello che sembrava un ex aequo con la pizza con patate, parmigiano ed erba cipollina, ha vinto lei: la seconda versione del  pesto al pistacchio. Vi ho già scritto del pesto di pistacchio ottenuto a freddo e promesso la versione che prevede la cottura, eccomi quindi con un pesto che arricchirà i nostri piatti nella stagione fredda. Ancora un'altra volta utilizzerò l'oro verde che ho in casa, il famoso pistacchio di Bronte che si distingue oltre che per il seme più piccolo anche dal caratteristico colore violaceo e soprattutto per una sapidità non paragonabile agli altri.

Dopo questo post farò una virata verso una panna cotta che solo stamane ho assaporato e che è frutto di un esperimento ben riuscito. Esperimento che contiene un ingrediente  - che presto vi svelerò - che ancora nessuno ha utilizzato perché è nuovo ma vecchio come lo è l'isola di Robinson Crusoe
Si tratta di una bacca la cui polpa è un concentrato di di salute e vitalità e, perché no?! Contiene il segreto dell'eterna giovinezza! Perché la salute vien mangiando, è questo che ho imparato dall'incontro con il Dott. Barry Sears solo qualche mese fa all'Unico di Milano. 
#staytuned
pesto-pistacchio

Pesto di pistacchio



La lista degli ingredienti

100 grammi di pistacchio sgusciato non salato
50 grammi di granella di pistacchio
1 cipolla, oer me bianca
1 confezione di panna da cucina
olio evo
sale q.b.
pepe bianco, facoltativo


Prepariamo il pesto di pistacchio insieme
  1. Tagliamo la cipolla a strisce sottilissime e lasciamola cuocere in padella in abbondante olio, senza che si dori eccessivamente.
  2. Intanto versiamo 100 grammi di pistacchi in un piccolo frullatore ed avviamolo sino a che otterremo una granella di pistacchi non eccessivamente farinosa. 
  3. Versiamo la granella ottenuta in padella e lasciamo cuocere insieme alla cipolla a fiamma dolcissima per circa 10 minuti, rimestando di tanto in tanto. (Non deve friggere ma cuocere)
  4. Aggiungiamo ora la panna da cucina, amalgamiamola e lasciamo sul fuoco ancora un paio di minuti, aggiustiamo di sale e maciniamo un filo di pepe se ci piace.
  5. Sminuzziamo i restanti 50 grammi di pistacchio con una mezzaluna per ottenere una granella più grossa che andremo ad aggiungere sul piatto prima di servirlo.
Il pesto di pistacchio è pronto per accompagnare la nostra pasta preferita, su cui vi suggerisco di spolverare un po' di parmigiano grattugiato.

38 commenti:

  1. Viviana ... lo adoro il pistacchio ...mazzate che buono che dev'essere ... occorrerebbe averli nell'orto visto il costo ... però saranno da provare ... bacioni sono curiosa di sapere l'altra ricetta ...giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti lo tratto tipo oro. Comunque ora lo vendono anche ad i super a prezzi accessibili, de vuoi sapere dove ti scrivo una dritta! La prima versione la trovi nel link in rosso. Un mega kiss

      Elimina
  2. Che bontà Vivi!! Devo assolutamente farlo, adoro il pistacchio e quello di Bronte è veramente super!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io adoro il pistacchio e il tuo pesto deve essere proprio buono.
    Tanti auguri di pronta guarigione!

    RispondiElimina
  4. Adoro i pistacchi, è un piatto che mi piacerebbe provare anche perché i sughi in bianco e i pesti in generale li adoro!
    p.s. Spero tu stia meglio, hai ragione, la tisana allo zenzero è un toccasana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Chiara! Anche io adoro quelli bianchi sai?! Per cortuna sempre meglio, mi ha stancata! Mille baci

      Elimina
  5. Ciao Vivi, sono contenta che tu stia meglio.
    Il tuo pesto è super....che acquoliina! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  6. Vivi, che squisitezza! Il pistacchio di Bronte è il mio preferito pertanto proverò sicuramente il tuo pesto!
    Buona giornata, Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Michela sono felice che ti piaccia, allora aspetto che tu mi faccia sapere un abbraccio!!

      Elimina
  7. Non sono nemmeno le 9.00 di mattina e mi viene l'acquolina in bocca solo a vedere questa foto!! . . . .passa da me ho dei regalini per te. . . : )
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) ciao grazie mille! Passo di sicuro, un bacio

      Elimina
  8. E come si fa a resistere Vivi?????? Io il pistacchio, anche cipolloso e pannoso come questo, lo metterei anche nel caffè ^_^
    Grande! Bentornata tra i "vivi" (ahahahahahahah, povera!!).... le tue delizie incantano più che mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione come si fa a resistere al pistacchio? Io lo adoro letteralmente! Un mega kiss

      Elimina
  9. Ciao Viviana!!!!!sono contenta che ti senta meglio!!!quest'influenza non risparmia nessuno!!!...mmmm che buono questo pesto al pistacchio...mmm già lo pregusto!!!>_<....e aspetto anche di sapere qual'è l'ingrediente dell'eterna giovinezza!!^_*eh..eh..Un bacione grande...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna! Lo scriverò prestissimo promesso! Sono felice che ti piace questa ricetta, un abbraccio grandissimo

      Elimina
  10. Sono contenta che tu stia meglio . Ma anche *acciaccata* guarda che piattino hai tirato fuori. Veloce ma gustosissimo. i pistacchi li ho presi giusto ieri , compro la panna e il pranzo di domani è salvo.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo l'ho fatto prima di stare male, Quando c'era la mia amica, pensa! :) povero amore mio! l'ho tenuto a stecchetto! Mega Kiss Kiss ed a prestissimo

      Elimina
  11. Adoro la frutta secca e l'idea di un pesto invernale mi piace un sacco! Ma quanto sono buoni i pistacchi di Bronte...
    Bacioni
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! È verissimo! Un grande bacio ed a presto

      Elimina
  12. Viviana chissà che bontà!! eterna giovinezza dici?? ;D che bello! ;D un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) già! Da non crederci ma vero se preso nel giusto senso delle parole, baci

      Elimina
  13. Che buona che deve essere!!! Un po' calorica per la mia dieta..ma è una di quelle ricette che vanno provate nel giorno 'libero' delle diete :D
    E poi adoro i pistacchi...mmmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Causò Roberta! Nella dieta che seguivo la domenica era free;) Un bacione

      Elimina
  14. Ciao Vivi!! Sono Manuela di pensiericolorpastello ma sono tornata con un altro blog!! :P
    Personalmente non amo i pistacchi.. ma amo le tue ricette!! ^_^
    Un abbraccio! Manu

    RispondiElimina
  15. il pistacchio è già di per sè una bontà poi in versione pesto è la morte sua!

    RispondiElimina
  16. Vivi, sei una genia! Questa ricettina è super, non posso non provarla anche se i pistacchi da noi costano un occhio.... lo faccio e poi ti dico.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi ti dico dove puoi provare a cercarli! Grazie bellissima, mega kiss

      Elimina
    2. Oggi a pranzo viene la mia mamma e le preparo questo pesto che, sono sicura, sarà un successone!!! Ciaoooooo

      Elimina
  17. complimenti per il blog e le deliziose ricette
    Francesca

    RispondiElimina
  18. Sono contenta che stai meglio e spero che oggi stai ancora meglio!! Buono il pesto di pistacchi ma tu giochi facile, minimo minimo i pistacchi vengono dalla tua terra! Volevo dirti che il mio blog ha cambiato "casa" ora mi trovi a questo indirizzo
    http://blog.cookaround.com/ipasticciditerry/
    Spero che ti piaccia la nuova grafica, vorrei un tuo parere, se ti fa piacere. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, le ricadute ci sono eccome, stanotte tosse a go go, saròà stato sicuramente di origine virale. Sono appena passata e mi piace :) un mega kiss

      Elimina

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS