venerdì 8 novembre 2013

Couscous con salsa ai cipollotti freschi e polpettine "arricchite" speziate alla curcuma su cialda croccante di parmigiano

Prendi ingredienti provenienti da culture culinarie diverse tra loro, aggiungi i ricordi di numerosi viaggi in quel di San Vito lo Capo, shackera con pazienza e trepidazione con la speranza di ottenere il giusto mix di sapori, e puff... come per incanto si materializza questo piatto che ho già preparato due volte. La prima perché avevo voglia di sperimentare, la seconda per suggellare il nostro definitivo ci piace e fare una foto che lo ritraesse per condividerlo con voi.

A San Vito lo Capo, ogni settembre si tiene il festival internazionale del cous cous, noi lo abbiamo sempre sfiorato per un soffio ma i ristoranti della zona fortunatamente lo propongono in tutte le salse tutto l'anno.
Marco ed io siamo letteralmente innamorati di quella parte della Sicilia, vuoi per le spiagge limpidissime, vuoi per la sabbia rosa che a pochi km diviene rossa a tal punto da colorare letteralmente i piedi di coloro che calzano le infradito - come me - per attraversare a piedi le magiche calette della stupenda riserva Naturale dello Zingaro.

Ma eccomi al frutto della sperimentazione: couscous con salsa ai cipollotti freschi e polpettine "arricchite" speziate alla curcuma su cialda croccante di parmigiano.

Una commistione di ingredienti che si sposano tra loro per creare un piatto unico ricco di sapore ma aspettate di scoprire con cosa sono arricchite le polpette, ispirate ad un piatto super gettonato in casa nostra che non ho ancora pubblicato.




Couscous con salsa ai cipollotti freschi polpettine alla curcuma su cialda croccante di parmigiano


La lista degli ingredienti

per le polpettine speziate alla curcuma
350 grammi di tritato di bovino adulto
3 fette di pane per sandwich
1 uovo medio
un filo di latte
1 pomodoro oblungo o comunque non maturo
30 grammi di provola affumicata
1 cucchiaino di curcuma
pangrattato q.b.
sale rosso delle hawaii q.b.
per la salsa ai cipollotti
2 cipollotti freschi
olio evo q.b
farina 00 q.b.
acqua q.b.
sale q.b.

per il couscous
1 bicchiere di acqua
1 bicchiere di couscous istantaneo
sale q.b.
1 cucchiaio di olio
una noce di burro
per la cialda di parmigiano reggiano
parmigiano reggiano grattuggiato q.b.


Prepariamoli insieme

Polpettine arricchite speziate alla curcuma
  1. In una ciotola mettiamo le fettine di pane per sandwich, versiamo sopra un filo di latte e lavoriamole con le mani.
  2. Aggiungiamo il tritato, l'uovo, il sale, il formaggio ed i pomodoro tagliati a cubettini piccolissimi ed amalgamiamo il tutto.
  3. Formiamo le polpettine e passiamole nel pangrattato in cui avremo versato la curcuma in polvere.
  4. Friggiamole in abbondante olio evo
Salsa ai cipollotti freschi
  1. Laviamo e tagliamo finemente i cipollotti, facciamoli imbiondire in abbondante olio evo. 
  2. A questo punto versiamo la farina avendo cura di farla amalgamare perfettamente ed aggiungiamo a filo l'acqua sino a formare una cremina, saliamo e teniamo in caldo.
Cialde di parmigiano reggiano
  1. Versiamo in una padellina antiaderente il parmigiano reggiano sino a ricoprirne il fondo. Accendiamo la fiamma e facciamo sciogliere a fuoco dolce.
  2. Quando avrà iniziato a dorarsi, stacchiamolo dal fondo e senza scottarci adagiamolo su un bicchiere rovesciato e diamogli la forma di una ciotola.
  3. Aspettiamo che si freddi
Couscous
  1. Portiamo ad ebollizione l'acqua, saliamola e spegniamo la fiamma
  2. Versiamo nell'acqua un cucchiaio di olio ed aggiungiamo con delicatezza il couscous lavorandolo con una forchetta. Copriamo con il coperchio e lasciamo riposare per cinque minuti o per il tempo riportato sulla confezione.
  3. Scopriamo ed aggiungiamo una noce di burro, facendola scioglier al suo interno

Componiamo il piatto e serviamo.




Con questo piatto partecipo alla  raccolta di DOLCIZIE e  IL FIOR DI CAPPERO



39 commenti:

  1. Ciao Viviana.. che meraviglia questa contaminazione di sapori!!! :)

    RispondiElimina
  2. Vivi lo sai che io amo il couscous?! Questo dev'essere buonissimo e anche le polpettine, mi piace tantissimo che tu abbia utilizzato la curcuma, l'ho comprata da poco e la metterei ovunque praticamente. Per tornare al couscous, a San Vito Lo Capo ci sono stata anche quest'anno in occasione del fest, ma io sono a nemmeno un'ora di strada e colgo sempre l'occasione di tornarci, la riserva dello Zingaro ce l'ho ancora più vicina! La prossima volta vieni durante la settimana del coucousfest vedrai che bello, sul mio blog ad inizio ottobre avevo pubblicato un post con foto del festival ma viverlo è tutta un'altra cosa!
    Spero di averti fatto venire la voglia di esserci il prossimo anno! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! Magari potessimo tornarci il prossimo anno! In realtà ogni volta che torno in Sicilia l'unico posto dove mi fermo é casa dei miei. Il tempo trascorso con loro mi sembra sempre così limitato che non vado da nessuna parte! Però sicuramente prima o poi ci torneremo e spero magari di vedermi con te! Che fortuna che hai! Vivi in un luogo meraviglioso!

      Elimina
  3. Che bontà Vivi!! Amo i piatti "contaminati"! Ti auguro in bocca al lupo per il contest!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Grazie mille! A dire il vero sono sempre sicura di non farcela mai :) chi sono blogger super bravissime!
      Un mega super kiss

      Elimina
  4. eccomi qui.. e ora chi mi muove più dal tuo bellissimo blog?!?
    sei davvero Speciale Viviana..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sara, arrossisco! Benvenutissima! Un abbraccio grande!

      Elimina
  5. Grazie Viviana, fantastico "souvenir di cucina"!!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Elisa, per fortuna ho fatto in tempo! Un abbraccio grande!

      Elimina
  6. Eh bravissima Vivi!! splendida partecipazione!! Vally

    RispondiElimina
  7. Viviiiiii!
    mi mandi una foto della tua Sicilia???
    servirebbe per la raccolta amarcord!!
    inviamela pure per posta ilfiordicappero@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto, ma forse ho capito male. Ti ho mandato San Vito lo Capo. Spero di trovare il cd con le foto in formato originale. Baci

      Elimina
  8. Una ricetta davvero speciale Vivi cara, quanti sapori e quanti profumi . . . Sono estasiata. Le foto poi sono bellissime.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Sono felice che piaccia!
      Un grandissimo abbraccio

      Elimina
  9. ciao vivi, che bellezza questa ricetta...davvero complimenti!

    RispondiElimina
  10. Grande Viviana! Mi dicono tutti che quella zona è bellissima! Io purtroppo no sono mai stata in Sicilia ma voglio rimediare al più presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stupenda! E poi li vicino ci sono da vedere le Egadi, Erice, le spine di Trapani. Insomma, avanspettacolo della natura!
      Un bacione

      Elimina
  11. Te l'avranno già detto in tanti...apri un ristorante (con l'aria che tira in Italia meglio all'estero :P)!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiaretta bella! Sai che me lo dicono spessissimo! Ed io puntualmente mi domando se ne sarei capace :)
      Ma concordo, in Italia, aimè no....
      Un bacione

      Elimina
  12. Che bellezza Viviana, sei un'artista!!!! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Buona domenica anche a te! O spero di riprendermi da un brutto, brutto e pesante raffreddore. Spero che dopo oggi si metà un punti perché sono davvero stanca!
      Un abbraccione

      Elimina
  13. A parte il sapore che sarà certamente squisito...ma vogliamo parlare della presentazione????? Degna di un super-maga-ristorante-chicchissimo!!! Sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! Grazie mille! Mi lusinghi e mi lusingate!
      Spero che la tua cucciola spero sia meglio! Ti scrivo.
      Mega kiss

      Elimina
  14. Viviana...io AMO E RIPETO AMO SAN VITO! Sono nata, cresciuta e VISSUTA A PALERMO...MA OGNI anno, anche da Milano, sono tornata a San vito almeno un solo week end. é magnifica come la tua proposta! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sara! Io sono del catanese sennò ad ogni arrivo in Sicilia avrei fatto una virata li! La adoriamo veramente!

      Elimina
  15. Viviiii avevo visto questa meraviglia su Facebook e finalmente riesco a commentare! Ma quanto sei brava?! :D Una proposta raffinata, originale, invitante e stupenda! Mi piace un sacco e poi quelle polpettine... io ne vado matta... e la cialda di parmigiano... mmm... basta sennò svengo! :D Complimenti di vero cuore e in bocca al lupo per il contest, un abbraccio forte <3 :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bellissima, io svengo sulle tue splendide torte e tutto ciò che fai con le tue meravigliose mani!
      Ti ringrazio moltissimo, sono felice che ti piaccia! Io temevo già i "che pasticciona"! :)

      Elimina
  16. E ci credo che lo hai rifatto due volte....è uno spettacolo! Adoro il cous-cous e chi dice di no alle polpettine! Piacerebbero anche alla mia pulce...
    Bacioni
    Silvia

    RispondiElimina
  17. Beh posso crederci che l'hai rifatto! Bellissima contaminazione direi. Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Ciao Viviana..che meraviglia questo piatto!^_^mi piace il cous cous e le polpette in cialda di parmigiano come accostamento!!^_^mmm un piatto molto raffinato..che mi ispira un sacco!!!!sempre incredibilmente brava!!!*_*Un bacione bella...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seleny! Grazie mille! Sono felice! Un mega kiss

      Elimina
  19. Ciao Viviana :-) Che meraviglia di blog e di ricette :-) Complimenti! Mi sono iscritta ai lettori fissi! Ciao, un abbraccio e a presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie mille Federica e benvenutissima! Passo volentieri da te il prima possibile!

      Elimina

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

🍰 Non perderti una ricetta, iscriviti gratis alla NEWSLETTER con ✉ GOOGLE feedburner