martedì 29 ottobre 2013

Orzo perlato e lenticchie in umido con le cotiche

Le temperature cominciano ad abbassarsi, i comignoli dei camini hanno già iniziato a fumare da qualche settimana e noi ci stiamo adeguando al clima che verrà. Ecco che domenica Marco mi chiede "perché nei prossimi giorni non mi prepari un bel piatto di lenticchie? Magari con la pasta" ed io gli rispondo "perché non farle oggi?! Magari potrei farle con l'orzo o con il farro al posto della pasta, che ne dici?". Lui mi ha lasciata libera di scegliere e... detto, fatto!
...ma con qualcosa di diverso. Questa volta che non è chissà quale ingrediente segreto o nuovo bensì la cottura: lenta o meglio più che lenta, lentissima! 
Credo di avere impiegato quasi due ore per una ricetta che avrebbe richiesto al massimo 40 minuti. L'idea ci è venuta con largo anticipo e così mi son detta "sarà ora che inizio a mettere in pratica qualche accorgimento che ho appreso all'Unico di Milano?" Pensando alle sagge ed utili informazioni che Barry Sears e Fabio Baldassarre ci hanno fornito in merito a quanto le temperature troppo elevate possano agire sulla composizione degli alimenti, incidendo profondamente sul loro valore nutrizionale, ho iniziato questo nuovo percorso con la speranza di poterlo mettere in pratica sempre più spesso.
Vi basta sapere che ciò che c'era in pentola non ha mai raggiunto il bollore. 
Ma eccoci alla ricetta dell'orzo perlato e lenticchie in umido con le cotiche. Escludendo quest'ultimo ingrediente, potrete avere un eccezionale piatto veg.

lenticchie in umido e orzo perlato


La lista degli ingredienti


  • 1 litro e 1/2 di acqua o poco meno
  • 150 grammi di orzo perlato
  • 100 grammi di lenticchie
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • cotiche (facoltative)
  • olio evo
  • sale
  • rosmarino

Prepariamoli insieme


  1.  Passiamo separatamente sotto l'acqua corrente le lenticchie e l'orzo.
  2. Tritiamo finemente la cipolla, il sedano e la carota, lasciamoli imbiondire in pentola insieme all'olio, a fuoco bassissimo ed aggiungiamo le cotiche. Copriamo e lasciamo cuocere sempre a fuoco moderatissimo.
  3. Trascorsi circa 15 minuti, versiamo l'acqua ed aggiungiamo il farro. Lasciamo cuocere per circa 10/15 minuti ed aggiungiamo le lenticchie. Copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere.
  4. Possiamo scegliere di procedere a fiamma più alta od a fuoco bassissimo, se abbiamo tempo opterei per la seconda versione. Mangeremo i nostri legumi con i loro principi nutritivi intatti. 
  5. Saliamo solo a fine cottura, per evitare che la pellicina si indurisca. Serviamo caldo aggiungendo un filo di olio e qualche ago di rosmarino.

47 commenti:

  1. Davvero buonissimo questo piatto!! Lo voglio provare :) buona serata!! un abbraccione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelica, fammi sapere :* buona serata anche a te, la mia sarà creativa :D

      Elimina
  2. Viviana che bella foto! anche io a cena stasera da te!!!!!
    guardavo il tuo contest... senti, io ho una bambina di 17 anni, va bene se sfrutto lei? sono fuori regola... che vuoi, son troppo vecchia ormai! un abbraccio grosso
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D ciao Sandra, grazie :) mi avrebbe fatto un gran piacere! Adoro avere la casa piena di amici!
      Vale lo stesso si :) mi farebbe un gran piacere :) UN abbraccio grossissimo anche a te!

      Elimina
  3. Farro o orzo?...noi in Puglia ci mettiamo anche una foglia di alloro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orzo perlato ma la prossima volta metterò il farro

      Elimina
  4. Ciao Viviana, sono tornata da una vacanza da qualche giorno e solo oggi mi sono veramente resa conto di essere tornata... e del grigio.. buio ...umido ...triste...
    Voglio tornare al mareeeee!!
    Meno male che per riscaldarsi il pancino e il cuore c'è una buona zuppa in pentola!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D posso immaginare il trauma!!
      Un abbraccio grandissimo e grazie :*

      Elimina
  5. Una proposta decisamente saporita e appetitosa e l`idea delle cotiche mi piace da matti!! Bacioniiiiii, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) io golosona :) ahahhahahahahah
      Grazie mille Imma, tanti bacioni

      Elimina
  6. Qui a Roma sembra primavera, giro senza calzini e con magliette di cotone... ma la sera una minestra calda me la godo, la voglia di autunno bussa e va assecondata... :-) Cereali e legumi non solo sono gustosi insieme, ma fanno anche bene... e quel "ricciolo" a spirale non sarà leggerissimo ma è troppo buono, non ci si può rinunciare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahaha Io adoro le cotiche aimè... in realtà c'è ben poco che non mi piaccia :) Alle porte di roma è uguale, ieri ho acquistato il primo pellet per le notti che verranno....
      Un mega abbraccio Francesca!

      Elimina
  7. Mamma mia qui ci sono 20 gradi, un umido terribile e nuvole dense e bassissime, un incubo in pratica!!
    Ottimo questo piatto, decisamente invernale e super confortante!! Che dire, buonissimooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia! Qui il solo c'è e non c'è, oggi ad esempio c'è un bel tepore e mentre lavoravo ai costumini di halloween con la mia amica Magela, sudicchiavo pure dietro ai finestroni di casa. Ma stasera, quasi certamente rinfrescherà e salirà anche l'umidità.

      Un abbraccione

      Elimina
  8. Buoneeeeee le lenticchie le adoro! Cucinate così non le ho mai fatte....da noi in umido con le cotiche (io salsicce), ma senza pasta! Mi fanno molta gola, le proverò di sicuro! Passa una splendida serata tesoro!
    P.S. come ti ho risposto di là (da me) ti dico anche qui da te : tu fammi un fischio e io rispondo!!!
    Bacionissimooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Simo! un super bacionissimo anche a te ♡

      Elimina
  9. Buono! Un piatto tipicamente invernale e molto sostanzioso, mi piace davvero tanto! Complimenti!

    RispondiElimina
  10. ciao Vivi
    davvero interessante cuocere contemporaneamente orzo e lenticchie!! assolutamente da provare!
    baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono una pasticciona, lo dico sempre ma per fortuna non è venuto fuori un pasticcio ;)
      un grande abbraccione Anna! ♡

      Elimina
  11. Quanto tempo che ho perso Viviana.. ma proprio mi si era cancellato il tuo link.. cavolo!
    Bhè.. vado a ritroso e mi leggo tutto per bene.. un sorriso! Val

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non preoccuparti, io sono giunta a voi a singhiozzi pure ma ultimamente la mia vita ha subito qualche accelerazione e sto poco sul web ma vi penso :*

      Elimina
  12. La tua foto mi coccola il cuore! Bellissima davvero ♥ E anche la ricetta mi piace un sacco, come tutte le zuppe è speciale, sentire il calore che esce dal piatto è impagabile quando fuori fa freddo!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ♡ Grazie mille! E' vero, ahi proprio ragione. Un grande abbraccio anche a te!

      Elimina
  13. Complimenti Viviana per il blog e per questa ricetta. Io adoro le lenticchie, adoro le zuppe ;)

    Mi sono unita molto volentieri ai tuoi lettori fissi.
    Passa a dare una sbirciatina al mio blog è ancora piccolo ma spero interessante!

    A presto

    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta! Grazie mille e benvenutissima, passo prestissimo, promesso :)

      Elimina
    2. Stasera le provo..sono già in programma :)
      Come ho già scritto nel mio post io dovrò fare a meno delle cotiche perché sono a dieta! "Lui" non sarà molto contento :P
      Poi ti faccio sapere ;)

      Elimina
    3. Ne so qualcosa! Un bacione e grazie, passo sl massimo domani :*

      Elimina
  14. Questa ricetta profuma di autunno e dei buoni sapori di una volta, complimenti! :)

    RispondiElimina
  15. Ciao Viviana!!!mmm deve essere un piatto veramente gustoso!!!...mi piacerebbe provarlo..peccato sia un po intollerante all'orzo!!>_<..comunque ricetta fantastica!!Un bacione grande..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Anna. Il farro ha lo stesso tempo di cottura dell'orzo. Spero tu non sia allergica anche a quello! Un abbraccio grande

      Elimina
  16. Un piatto che stra-amo! Tradizionale...di quelle ricette che ti rimangono nel cuore!
    Un bacione
    Annalisa

    RispondiElimina
  17. Uno di quei piatti che adoro preparare per cena nelle sere d'inverno :)
    Bravissima, molto gustosa.

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la spiegazione della ricetta e per la presentazione del piatto che mi ha colpito subito! Da provare assolutamente. Tua nuova follower. Ho aperto da pochissimo anch'io un blog di cucina se ti va di farci un salto e ricambiare per rimanere in contatto e scambiarci consigli in cucina. Buona serata e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, grazie e benvenuta! Passero' presto più che volentieri! Baciotto

      Elimina
  19. adoro le zuppe di orzo o farro, con le lenticchie, e quel tegamino è veramente invitante, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie grazie. Sono contenta che piaccia! Come potrei non esserlo d'altronde?! ;) un abbraccio!

      Elimina
  20. uh che gusto vivi!!! periodo giustissimo e temperature che richiamano gli umidi e le zuppe! brava!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, grazie! Un abbraccio grande grandissimo

      Elimina
  21. Le ho preparate ad Ale e sono le sue preferite.

    RispondiElimina
  22. Mi piace tantissimo l'orzo e trovo splendido l'abbinamento con le lenticchie. Insomma, una iniezione di salute e bontà! Brava come sempre, Viviana. sono sempre più contenta di essere arrivata a te!

    RispondiElimina

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS