lunedì 7 ottobre 2013

Involtini di melanzane alla norma e one pot pasta

La pasta alla norma è un tipico piatto della mia terra. Una versione molto carina ma anche molto gustosa da presentare è quella degli involtini di melanzane alla norma. Prepararli è più semplice di quel che si pensi ma c'è una variante rispetto alla classica ricetta. Devo ringraziare mia zia Maria per avermi insegnato questo magnifico trucchetto per ottenere degli spaghetti più gustosi del solito ed anche per avermi fatto scoprire questi involtini.
Il segreto? Per cuocere la pasta non utilizzeremo l'acqua bensì la stessa salsa che andremo a preparare per la ricetta che segue, vien da se che la pasta si arricchirà di maggiore sapore. Quindi, la famosa One Pot Pasta d'oltreoceano di Martha Stewart, credo sia stata ispirata dalle antiche tradizioni culinarie siciliane.
Vi ho incuriositi?! Mettiamoci ai fornelli, si parte!

involtini-pasta-alla-norma


Involtini di melanzane alla norma

Sicilian aubergines rolls "Norma style" with one pot pasta )


La lista degli ingredienti


600 grammi di polpa di pomodoro 
250 grammi di spaghetti
3 grosse melanzane
2 cucchiaini di zucchero (per me d'obbligo*)
1 spicchio di aglio
qualche foglia di basilico
olio evo o per frittura
ricotta salata q.b.
sale q.b.



Prepariamoli insieme


    one-pot-pasta
  1. Tagliamo le melanzane allo spessore di circa mezzo centimetro, mettiamole per circa 30 minuti in acqua  abbondantemente salata, scoliamo e tamponiamole con uno strofinaccio. Friggiamole in abbondante olio caldo.
  2. Versiamo un filo di olio su una padella larga in grado di accogliere gli spaghetti nel senso della lunghezza (come in foto) - o in alternativa in una capiente pentola - uniamo l'aglio e facciamolo dorare. Uniamo la polpa di pomodoro, il sale, lo zucchero e le foglie di basilico lasciando cuocere la salsa per circa 5 minuti a fuoco basso. Uniamo la pasta, ricoprendola mano a mano con con la polpa di pomodoro. Lasciamo cuocere a fuoco dolce, incorporandoli sempre più all'interno della salsa di pomodoro. 
  3. Quando gli spaghetti saranno cotti al dente, spegniamo la fiamma ed iniziamo a preparare gli involtini. Preleviamo una forchettata di spaghetti, mettiamola su una estremità della fetta di melanzana fritta, avvolgiamola ed adagiamola in una teglia. Una volta composti tutti gli involtini, inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 5/6 minuti. 
  4. Estraiamo la teglia dal forno e serviamo gli involtini di melanzane alla norma grattugiando sulla loro superficie la ricotta salata e guarnendo con qualche fogliolina di basilico fresco. Buon appetito!

P.s. Io avevo finito il basilico così ho guarnito con dell'erba cipollina fresca e l'ho anche mangiata :)



*personalmente utilizzo sempre lo zucchero, eccetto con i pomodori pachino. La mia nonnina lo aggiungeva per eliminare l'acidità del pomodoro.


21 commenti:

  1. Oh mamma cosa hanno visto i miei occhi! Mi piace tanto la pasta alla norma...e l'idea di cuocere gli spaghetti nel sughetto di pomodoro geniale!
    Un abbraccio e buon inizio settimana
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, grazie mille! Sentirai come cambia il sapore!

      Elimina
  2. che idea originalissima! chissà se riesco a riprodurla? A me piace molto la pasta alla norma!

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa tua versione originalissima di pasta alla norma! complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ciao tesoro :) Adoro gli involtini così, li mangiavo spesso in una trattoria qui a Na... mi hai fatto venir voglia di ritornarci, è una vita che non ci vado! Bravissima come sempre, complimenti e un bacio :) Buona settimana! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vale, sono certa che preparate da te siano altrettanto buone. Un abbraccio!

      Elimina
  5. Oh che meraviglia quella pasta racchiusa dalla melanzana.
    Invitante e deliziosa.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Che ricettina Vivi !!!!! Gli spaghetti cotti nel sugo devono essere meravigliosi e poi io adoro le melanzane. Rivisitazione magistrale. Sei sempre bravissima.
    Un bacione grande
    Lisa

    RispondiElimina
  7. Adoro tutti i tuoi piatti siciliani, ogni volta mi riporti a sapori genuini che mi hanno subito conquistata, quando ho avuto il piacere di assaggiarli! Quel sughetto deve essere meraviglioso, ha un colore "che parla"... :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Viviana!!!..che meravilgiosi involtini!!!!BUONI!!BUONI!BUONI!^_^...waw cuocere gli spaghetti nella salsa di pomodoro??*_*..che trucco meravilgioso..non lo conoscevo ma lo terrò a mente!!^_*..ricetta fantastica!!Un bacione e Buon inizio settimana!!!!

    RispondiElimina
  9. Davvero belli cara Viviana!!
    Anche io aggiungo sempre lo zucchero alla salsa di pomodoro, proverò questo tipo di cottura, mi ispira tantissimo!!
    Un bacione e sei sempre bravissima!!

    RispondiElimina
  10. O mamma che goduria tesoro! La presentazione e' fantastica, come il modo di cuocere gli spaghetti, che sono assicura avranno un sapore eccezionale! Brava, brava, brava, una ricetta fantastica!
    Ti abbraccio
    Maddy

    RispondiElimina
  11. Molto, ma molto, gustosa ricetta....irresistibile! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  12. Anche io metto sempre lo zucchero nel sugo di pomodoro, gli dà una marcia in più!
    Ottima l'idea di cuocere la pasta nel sugo! Mai sentita prima!
    Ti mando un super baciotto! Spero tu ti stia divertendo con la tua amica!!!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia quanto mi piacciono le melanzane!!!
    Non avevo mai visto degli involtini così...
    Sono favolosi!!!
    Grazie per la ricetta!
    Buona serata^-^
    Annalisa

    RispondiElimina
  14. questa ricetta mi incuriosisce ... sai le melanzane per me ... sono eccezziunali ....da provare ... anche la mia nonna mi ha insegnato di aggiungere lo zucchero al pomodoro.....grazie per l'idea
    baci

    RispondiElimina

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

🍰 Non perderti una ricetta, iscriviti gratis alla NEWSLETTER con ✉ GOOGLE feedburner