venerdì 5 luglio 2013

Polpette di melanzane, provola e speck alla Monica

Sono trascorsi circa dieci se non quasi undici anni da quando, per la prima volta ho mangiato - mi veniva da scrivere addentato per rendere l'idea della bontà - queste meravigliose polpette di melanzane
A dire il vero la forma era quella tipica delle crocchette, tanto che non conoscendole inizialmente le scambiai per quelle di patate di cui sono ghiotta ma, quello che posso dirvi è che è stato amore al primo assaggio e che... avendo da scegliere entrambe sul piatto senza esitazione la mia attenzione e la mia forchetta, anzi le nostre, puntarono dritte su loro! 
Mi trovavo a Pompei in attesa dell'arrivo di Marco ed in visita dal mio carissimo amico Antonio per conoscere la sua famiglia. Di Pompei aimé non posso scrivervi molto... furono tre giorni di diluvio universale! Tanto che quando feci ritorno in Sicilia, Antonio mi chiamò con tono scherzoso per dirmi: "Viviana, oggi c'è un sole che spacca le pietre... Ti sei fatta benedire?!" Se ci penso, ancora oggi  sorrido. 
Antonio è un carissimo amico di vecchia data, un amico con cui ho vissuto gli anni più belli della gioventù, il ragazzo con cui io, mia sorella  ed altre due amiche iniziammo a fare le prime uscite. Lui per lavoro, dovette andare via e ci si perse di vista un pò ma, come avrete ben intuito, per fortuna, non del tutto! L'amicizia vera è fatta anche di questo qualche volta: non vivere vis-à-vis gli amici che la distanza ed il tempo hanno allontanato ma pensare a loro sempre con un sorriso stampato sul volto, con la gioia nel cuore e con un pò di nostalgia tra i ricordi del tempo che fu... quello della spensieratezza. 
Negli anni ho imparato quanto sia volubile o assente in taluni il senso stesso dell'amicizia, quanti  maltrattino tale valore vagliandolo con opportunismo o agendo con invidia ma anche quanto sia viscerale, intrinseco o platonico per altri e quanto l'amicizia non sia una questione di quantità di tempo trascorso insieme bensì solo ed esclusivamente di qualità!
Ma torniamo alle polpettine... ebbene, Monica preparò queste crocchette di melanzane da urlo, e lo dico senza esagerazione perché a prepararle non fui io! Negli anni ho provato qualche volta a rifarle ma non c'è stato nulla da fare, le sue rimanevano i-n-e-g-u-a-g-l-i-a-b-i-l-i. Così qualche giorno fa, prendo il cellulare, scrivo ad Antonio su wathsApp chiedendogli se potevo avere la ricetta ed il giorno dopo  ricevo una telefonata, quattro chiacchiere con lui, dopo la voce della moglie che mi spiega passo dopo passo come prepararle. Come molte di noi, Monica va ad occhio ma sul blog so che vi devo necessariamente scrivere le quantità, ed eccomi qui con un rapido detto-fatto, a presentarvi le polpettine di melanzana in cui ho sostituito solo il pane  raffermo con quello per sandwich (quello raffermo l'ho utilizzato in un'altra ricetta) ed al posto dell'acqua ho utilizzato il latte per smorzare il sapore dell'aglio perché  Marco non lo digerisce sempre ma piace comunque ad entrambi.
Ebbene, che polpette siano!

polpette-melanzane-fritte


Polpette di melanzane

{ eggplant meatballs  }


La lista degli ingredienti


per le crocchette di melanzane
2 melanzane medie (circa 800 grammi)
5 fette di pane per sandwich
1 uovo medio/piccolo
30 grammi di formaggio pecorino grattugiato
1/2 spicchio di aglio
sale q.b
latte q.b
pepe q.b
per la farcia
provola affumicata al naturale
speck, pancetta o salame a listarelle
copertura
pangrattato q.b.

Preparatele così



  1. In una pentola capiente portate a bollore l'acqua. Raggiunto il bollore mettete al suo interno le melanzane precedentemente lavate e tagliate in 4 parti.
  2. Fate cuocere per 4 minuti, 5 al massimo e scolate. Io ho strizzato le melanzane su un colapasta servendomi di un coperchio più piccolo con cui ho fatto pressione sopra (perché sono stata avvisata che le melanzane rilasciano molta acqua). Strizzate senza scottarvi e lasciate che si freddino un pò.
  3. Passatele nel passaverdure a grana larga o usate il frullatore ad immersione. Una volta che le melanzane saranno ridotte in polpa, potete iniziare a condirle come fareste per le polpette di carne.
  4. Vi consiglio di non bagnare inizialmente i sandwich con il latte, bensì di spezzettarli grossolanamente all'interno della ciotola. Lasciate che assorbano il liquido in eccesso delle melanzane, aggiungete l'uovo, il sale, il pepe, il pecorino e l'aglio sminuzzato ed impastate. Aggiungete con parsimonia il latte solo qualora l'impasto risultasse troppo duro per essere modellato e compattato.
  5. Date formate alle polpette (o alle crocchette) e mettete al loro interno un pezzo di provola affumicata ed il salume che avete scelto. 
  6. Passatele nel pangrattato e friggetele in abbondante olio caldo sino alla loro completa doratura. 

Vi coniglio di mangiarle a temperatura ambiente, il sapore della melanzana e della provola saranno esaltanti!

Consiglio

Se l'impasto risultasse troppo morbido potrete aggiungere del pangrattato per renderlo un pò più compatto.

Nota

La provola affumicata al naturale è una sorta di mozzarella affumicata, contenuta all'interno di una confezione con dell'acqua di governo. La sua durata è quindi limitata essendo un formaggio fresco e non stagionato. Se desiderate conoscere dove acquistarla, non esitate a contattarmi ;)

46 commenti:

  1. Oh mamma!!! Ho appena fatto colazione e già sento un certo languorino leggendo delle tue polpette. Dovrò comperare le melanzane..... come si fa a resistere? Ciao Viviana, buona giornata e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivana, grazie mille! Fammi sapere come va anche se sono certa che ti stra piaceranno :)Dolce week end anche a te!

      Elimina
  2. Le polpette di melanzana le faccio anche io a volte, e sono squisite!! Proverò anche questa versione, chissà che non riesca a convincere il marito ad apprezzare questo vegetale che proprio non capisce!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! :) spero vada bene :) un grande abbraccio!

      Elimina
  3. Le proverò sicuramente!
    Sarà un escamotage per far mangiare melanzane a mio figlio...che al "naturale" non le sopporta!
    Grazie!
    Loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Loredana! Spero gli piacciano, noi ne siamo ipnotizzati :) Un bacio e grazie!

      Elimina
  4. adoro le polpette in tutte le sue salse! queste mi sembrano moooolto sfiziose! ;) buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie :) spero tu le faccia presto e ne rimanga pienamente soddisfatta :)

      Elimina
  5. meravigliose, da provare subito!

    RispondiElimina
  6. le tue melanzane sono una delizia! Io le ho fatte cuocere in forno con un piccolo trucco che le rende "fintamente fritte": ho messo la carta forno sulla teglia e ho messo l'olio extravergine d'oliva con un pennello su tutta la superficie, poi ho versato il pan grattato e l'ho disteso sopra la carta con l'olio in modo che quest'ultimo venisse assorbito. Ho impanato così le polpette e poi cotto a 200°C in forno per una ventina di minuti: delizia!!!
    grazie davvero e un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo provare questa versione light, assolutamente! Anche se devo dire che ieri hanno assorbito pochissimo olio e la cosa mi ha stupita e soddisfatta non poco, io friggo di rado... ma proverò la versione in forno, ci stavo già pensando :) Un bacio e grazie Paola

      Elimina
  7. adoro le melanzane, la provola e lo speck! solo che non posso mangiare il fritto... chissà se al forno verranno buone uguale? m'è venuta una fame...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provale e fammi sapere, io proverò a farle anche :) Un bacione!

      Elimina
  8. Ossignore che voglia!!! Anche io ne assaggia anni fa, e non sono mai riuscita ad eguagliarle... proverò sicuramente la tua ricetta, e ti faccio sapere!! Grazie!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eugenia! L'esclamazione del tuo commento mi allieta, vuol dire che fanno proprio gola. Finalmente posso dirmi soddisfatta del risultato. Era troppo buono per restarne senza! Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  9. Senza dubbio mi trasferisco in casa tua ... mi piace come cucini ... ahahah si si penso le provo anche queste poi se aumento di peso ti chiedo i danni ... baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy, saresti la benvenuta ed io in cambio mi farei fare qualche ricamino delicato da te. Però, noooo, non citarmi per danni, please! ;) MIle baci e buon fine settimana!

      Elimina
  10. oddio queste polpette sono favolose!!!!*_*..mamma mia se le avessi ora....>_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seleny :) te le avrei offerte più che volentieri, credimi!

      Elimina
  11. Stuzzicanti e gustose, poi con le melanzane sono una meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto già pensando a quando rifarle :) Grazie Giovanna!

      Elimina
  12. Ciao cara Vivi, la penso proprio come te e credo che oggi noi Bloggalline abbiamo tutte dato prova di questo... è stato bellissimo e commovente. Beh, per e questa è Amicizia... ringrazio il Signore per aver aperto il blog e aver così trovato delle persone splendide... tra queste persone ci sei anche tu e spero tanto di abbracciarti presto! <3 <3 <3 Le polpette di melanzane sono le mie polpette preferite (insieme a quelle classiche al ragù) e le tue sono invitantissime, chissà che bontà! :D Complimenti, un bacio grande e buon weekend :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! Non sai quanto mi scaldino il cuore queste tue parole. E' vero, oggi è stata la dimostrazione che la bellezza e la bontà d'animo, l'amicizia e la solidarietà esistono. Un enorme abbraccio anche a te e grazie di vero cuore in primis per le tue meravigliose parole ed il desiderio che condivido con te! Un grande abbraccio e buon fine settimana. Io domani canto e non sia quanto questo già mi rende felice :*

      Elimina
  13. Le vere amicizie Viviana durano nel tempo, complimenti per questo post, mi dispiace che hai visto ben poco di Pompei ma vedrai che ci saranno altre occasioni! Le tue polpettine sono favolose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariangela, spero non manchi l'occasione di farlo. Grazie grazie, merito di Monica soprattutto :) Un abbraccio e buon fine settimana

      Elimina
  14. Ciao Vivi, ti confesso che quando sento parlare di amicizia mi rattristo un po'! Negli ultimi tempo non sono stata così fortunata! Mi sto ricredendo molto sull'argomento grazie al gruppo delle Bloggalline, che sono tutte fantastiche, ma per la vita reale.....il sentimento lascia un po' desiderare! Ci saranno senz'altro giorni migliori!! Ti prendo una polpetta perché hanno un aspetto favoloso e ti abbraccio!
    Maddy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddy. L'amicizia, questo sentimento pari all'amore secondo me, è la cosa che mi tormenta più di quanto immagini. La cosa che forse mi ha ferita più di tutto nella vita e per cui probabilmente soffrirò ancora. Io non so nemmeno se sono una buona amica per qualcuno, anche se forse si, per qualcuno lo spero. Più si cresce, più ci si allontana, più nascono incomprensioni, gelosie ma... non guardare mai ai numeri, guarda sempre alla qualità. Ho incontrato molte persone nella mia vita, molte di queste le credevo amiche e molte di queste mi hanno delusa, come forse avrò deluso qualcuno anche io. Nessuno è perfetto. Ma sono certa, che anche se ci fosse una sola amica vera intorno a te, la troverai al tuo fianco, prima che per sostenerti nel dolore, a sollevarsi con te nella tua gioia. Solo chi gioisce delle tue gioie, soffre per te per i tuoi dolori. E' più facile battere su di una spalla, credimi, che gioire della felicità altrui. Nell'animo umano albergano molti tipi di sentimenti...
      Solo da poco ho iniziato a sentirmi fortunata in tal senso. Nonostante abbia perso molte persone lungo il mio cammino a cui ancora penso con affetto :)E spero che qualcuno/a si reputi fortunato/a ad avere me come amica, sarebbe la cosa più bella in assoluto. Ti abbraccio forte fortissimo, sono certa che sia così anche per te! Se ti va, ci sono :*

      Elimina
  15. e poi diciamola tutta quando una ricetta è legata ad un ricordo di una bella amicizia sono ancora più buone.
    queste polpettine sembrano deliziose.
    un abbraccio Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nahomi, è verissimo. Un abbraccio anche a te

      Elimina
  16. ciao Viviana, sono passata dal tuo blog per caso ed ho visto le polpette di melanzana , buonissime , anch'io le ho fatte oggi , buona giornata a presto , ciao da Giovanna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, grazie mille. Buona giornata anche a te!

      Elimina
  17. Ciao viviana eccomi qui a salutarti e ringraziarti per l`amicizia e il sostegno che mi hai donato ieri!!! Ti ho sentita davvero partecipe, vicina e in apprensione per me ma poi esplodere di gioia quando sono tornata fra voi...non lo dimenticherò mai!!! Un bacione grande e un paio di polpette le prendo al volo sono deliziose come te e il tuo bellissimo blog!!!
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Imma! Non devi ringraziarmi di nulla. Per me è stato un piacere, non per la situazione in cui ti sei trovata naturalmente. Sono davvero felice che si sia risolto tutto. UN bacione grandissimo e prendi tutte quelle che vuoi :) Grazie mille!!

      Elimina
  18. Ciao bella gioia, ma le tue polpettine sono da urlo sì!
    che bella ricetta sfiziosa, da tener presente anche per degli aperitivi. Ti ringrazio e ti abbraccio. Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, grazie mille. Sono certa che vi piaceranno se doveste provarle :) Un bacione

      Elimina
  19. Solo a guardarle mi viene l'acquolina in bocca! E concordo con quanto hai detto riguardo all'amicizia. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, scusa il ritardo ma non so come mai il messaggio si trovava nella cartella spam :| google non ci azzecca per nulla! Ti ringrazio moltissimo, un enorme abbraccio

      Elimina
  20. Le polpette andrebbero portate anche in tasca o in borsa, per quanto sono buone e sempre ottime durante la giornata, in qualsiasi momento... anche quando non siamo a casa... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che ti piacciono :) Io le adoro pure anche se evito di friggere e così non le faccio quasi mai... che mi perdo però! Queste sono irresistibili, non potremo più farne a meno, già lo so! Un bacione Franci

      Elimina
  21. Mi piace molto il tuo blog sei bravissima! Queste polpette le devo provare. Ciao!

    RispondiElimina
  22. Ci credo che tu le abbia "addentate" mi viene voglia di assaggiarle solo a guardarle :)
    Ottime, davvero ottime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi abbiamo bissato... una vera goduria!!! Grazie mille Daniela, buona serata :*

      Elimina

♥ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

☕ Non perderti una ricetta, iscriviti gratis alla NEWSLETTER con ✉ GOOGLE feedburner