sabato 8 giugno 2013

La crema di asparagi

Questa primavera pazzerella sono riuscita a raccogliere un pò di asparagi selvatici e devo dire che dopo tanta fatica ed ore ed ore di ricerche - i posti dove se ne trovano in gran quantità rimangono segreti per chi li raccoglie da sempre ed addentrarmi da sola in mezzo alla macchia mi mette un pò di paura - e, il pensiero di gettare più di quanto avevo racimolato non mi solleticava poi tanto, così ho iniziato a conservare la parte sottostante le punte in una bustina in frigo. Dato che gli sprechi non mi piacciono affatto le ho utilizzate per fare questa crema di asparagi che ho spalmato su delle bruschette, uno dei piatti preferiti del mio compagno.
Questa crema è ottima anche per condire la pasta, i formati che vi consiglio?! Spaghetti, lasagne e gnocchi.


crema-di-asparagi-su-bruschette

La lista degli ingredienti


un mazzetto di asparagi, per me selvatici
1 confezione di  panna da cucina da 200 grammi
sale q.b.
pepe bianco o quattro stagioni (facoltativo)


Preparate la crema di asparagi così

  1. Lavate con attenzione gli asparagi sotto il getto d'acqua fredda, tagliateli a pezzetti più o meno lunghi (io ho utilizzato solo la parte sottostante le punte) e scottateli a fuoco medio in acqua bollente e salata per circa 15 minuti.
  2. Scolateli,  frullateli aggiungendo la panna da cucina, aggiustate di sale ed aggiungete una lieve spruzzata di pepe bianco.
  3. Potrete conservarla in frigo per qualche giorno, riponendola quando è ancora calda  in un vasetto di vetro sterilizzato ed aggiungendo in superficie un filo di olio evo.


NB. Per una versione light della ricetta potrete sostituire la panna da cucina con della salsa besciamella. In questo caso, seguite la ricetta che trovate a questo link dimezzandone la dose.


20 commenti:

  1. Mh che buona questa crema! :) E' proprio un buon modo per usare gli asparagi diversamente...io di solito li cucino in verde oppure con le uova o anche al cartoccio, però in crema mai...da provare! ^_^ Grazie Vivy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai fatti al cartoccio, c'è sempre da imparare e scoprire :) Un baciotto grande!!!

      Elimina
  2. Che delizia che deve essere questa crema di asparagi! Per ne versione integrale altro che light;)
    Cara Viviana, grazie per i tuoi commenti e per la tua presenza.
    Io questo week end mi riposerò e mi dedicherò alle amiche di blog . Ho lavorato troppo in queste settimane quindi ho avuto un leggero collasso. Nulla di che, mi sono solo prefissata di prendere le cose con calma e di riprendere lunedì la solita vita. Incrocio le dita per te.. ^_^
    Ti abbraccio forte e sappi che ti seguo sempre di fb! Le tue foto mi allietano la giornata sai?:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty, grazie, sei davvero dolcissima e mi fa molto piacere leggere queste tue parole!!!
      Mi spiace per il collasso, fai benissimo, dedicati un pò di tempo, è fondamentale per te e per le persone che ti amano. Passerò prestissimo per sapere come stai, sono un pò preoccupata anche se sono certa che sarai circondata da tante meravigliose coccole rigeneranti!!! Un super abbraccio affettuosissimo!!

      Elimina
  3. Che bella idea Vivi! Non sono una grande mangiatrice di asparagi ma se mi dovesse capitare terrò a mente la tua crema :) Baci! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io nel 2000 sono stata costretta da un mio cugino mentre ero in visita a Roma e non mi ha permesso di alzarmi da tavole se non li avessi assaggiati, a ma non piacevano, ebbene, cambiai idea da allora :)
      Baci anche a te :*

      Elimina
  4. Buona, spalmata su delle belle fette di pane rustico croccanti!!
    Brava Viviana, mi piace tantissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, noi siamo grandi mangiatori di bruschette :)) Un bacione e buon inizio settimana

      Elimina
  5. I cibi verdi hanno una marcia in più... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) tutti i vegetali la posseggono. Sono curiosa di vedere cosa stia crescendo nel mio orticello al mio rientro :)

      Elimina
  6. Immagino che saranno buonissimi gli asparagi selvatici! Sei stata troppo brava ad andarli a raccogliere!!! SMACK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,:) brava e golosa! ahahahhahah Un mega abbraccio

      Elimina
  7. mmmm sìììììì nelle lasagne....uhhh che deliziosa bontà cara! Merci! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, grazie mille. Un grande abbraccio anche a te!

      Elimina
  8. Ho un mazzetto di asparagi in frigo(purtroppo nn di quelli selvatici) credo proprio che proverò questa tua crema.
    Un abbraccio Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bellissima! Io adoro anche quelli non selvatici :) Andranno benissimo! UN abbraccio anche a te!

      Elimina
  9. Risposte
    1. :D spero tu la prepari, saprai dirmi cosa ne pensi :)

      Elimina
  10. ma mettendo l'olio sopra e chiudendo bene quanto puo' rimanere in frigo solo qualche giorno? a me piacerebbe riuscire a conservarla x piu' tempo come posso fare? fatemi sapere ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia, ti suggerirei di congelarla nelle porzioni che pensi di utilizzare. Io non l'ho mai fatto ne è durata troppo a lungo dopo la preparazione perché è finita subito. Considera che a differenza dei prodotti industriali non ci sono conservanti. Potresti scaldarla un pò se si dovesse formare del liquido e lasciare che si freddi per poi utilizzarla a freddo ;) spero di essere stata di aiuto! Un bacio e buona Pasqua!

      Elimina

♥ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

☕ Non perderti una ricetta, iscriviti gratis alla NEWSLETTER con ✉ GOOGLE feedburner