sabato 13 aprile 2013

La ricetta per ottenere un pane morbido e molto leggero

Due sere fa, rientrata a casa dopo un bel pomeriggio in buona compagnia, tanto per non farmi mancare nulla, ho rinfrescato il lievito madre e anziché rinviare l'impasto del pane al giorno seguente, ho panificato. E pure parecchio! Le dosi che riporto in basso difatti sono dimezzate rispetto alla dose che ho utilizzato io. Devo dire che sono rimasta molto entusiasta del risultato. Essendo a dieta, il pane è davvero in porzioni ridotte e, visto che "si mangia anche con gli occhi" desideravo ottenere un pane dalla consistenza leggerissima e morbido che apparisse più grande rispetto alla classica porzione. Con mio sommo sbigottimento, al primo tentativo, è andata alla grande!
Il pane che ho ottenuto era leggero, leggerissimo direi, morbido e ben alveolato.
Essendo una principiante in materia di lievito madre, mi sono fatta prendere dal timore che non lievitasse  in tempi brevi, visto l'ora tarda e dato che l'impasto è stato consequenziale al rinfresco, ho aggiunto un cucchiaino di lievito di birra in granuli. La prossima volta mi riprometto di non farlo, perché voglio constatare se sia stata la sua presenza o meno a farmi ottenere questo risultato, quindi vi terrò aggiornati.

ricetta-pane-morbidissimo
google free image

Pane morbido con lievito madre

{ soft sourdough bread recipe }



La lista degli ingredienti


800 grammi di farina tipo 0
500 ml acqua 
300 grammi lievito madre
2 cucchiaini di zucchero
20 grammi sale o più
semi di sesamo q.b.

Preparatelo così


  1. Versate la farina sulla spianatoia, formando la classica fontana, spezzettate il lievito madre rinfrescato al suo interno (o il lievito madre secco)  ed  aggiungete lo zucchero, l'acqua tiepida e sulla parte esterna il sale.
  2. Impastate come siete soliti fare. L'impasto dovrà risultare non eccessivamente compatto e asciutto.
  3. Formate dei filoni della lunghezza che desiderate e metteteli a lievitare in forno con la luce accesa, i miei hanno impiegato circa tre ore.
  4. L'ultima mezz'ora spruzzate su tutta la superficie dei filoni dell'acqua con uno spruzzino, quando l'avranno assorbita del tutto, ripetete l'operazione e aggiungete i semi di sesamo.
  5. Infornate senza preriscaldare il forno per circa 15 minuti a temperatura massima sistemando un pentolino con dell'acqua all'interno del forno. 
  6. Trascorso il primo quarto d'ora, abbassate la temperatura a 180°, rimuovete il pentolino e proseguite la cottura controllando di tanto in tanto. I tempi variano di forno in forno ed in base alla forma ed alla quantità di pane che avrete inserito. I miei filoni hanno impiegato 30 minuti in totale. Fatemi sapere come è andata! 


36 commenti:

  1. E' veramente riuscito bene. Mi sembra di sentire anche il profumo di pane fresco :)
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela! Grazie! UN abbraccio e buona domenica!

      Elimina
  2. Si mangia con gli occhi! Bel post e bel risultato :-)

    RispondiElimina
  3. Bello!!! Adoro il sesamo.. e che bella alveolatura, brava Viviana!!
    Ma quanto è buono il pane? ^_^
    Baci! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra! Grazie mille, è buono sì :) poi io sono abituata al pane più salato e così lo faccio come piace a me ;)

      Elimina
  4. Delizioso!!!!!! Immagino il profumo del pane appena sfornato..... Complimentissimi e buona domenica Gio'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, grazie mille! Buon inizio settimana. Scusa il ritardo ma sono rincasata tardi

      Elimina
  5. Ciao scopro il tuo blog per caso e mi interessa molto!!!! Mi piace!!!E ovviamente da oggi ti seguirò volentieri...Un saluto Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana! Grazie mille e benvenutissima :)

      Elimina
  6. ma che bello questo pane che hai fatto, si vede proprio che è leggerissimo e poi con i sesamini sopra mi ispira ancora di più *-*
    brava!!
    pensa che io non ho mai utilizzato il lievito madre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo provarlo con quello di birra ma creso che la quantità di acqua sia la medesima :) provalo con quello di birra :)

      Elimina
    2. si solitamente noi usiamo quello! però non viene così sofficioso *-*

      Elimina
    3. avrò avuto il fattore c! Ahahahahahhah cosa molto rara!

      Elimina
  7. Che spettacolo, è così ben alveolato. Ma prima o poi anch'io mi butterò nell'aventura del lievito madre, i risultati sono decisamente superiori e ne guadagna la salute. Complimenti e buona Domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazia, in Italia ci sono gli spacciatori di lievito madre, magari ce n'è uno in zona da te :) Baci e buon inizio settimana

      Elimina
  8. mmm dall'aspetto direi chè è perfetto...sarà buonissimo!!!!!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Buona parte è in freezer ora :)

      Elimina
  9. E' venuto benissimo, brava.. pane leggero ci vorrebbe anche a me, visto i kg presi con l'inverno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie mille! Io ho moltissimo da perdere aimeh!

      Elimina
  10. sembra ottimo complimenti, ormai con la vita frenetica in pochi fanno ancora pane e focacce in casa. Peccato sono le migliori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, beh, purtroppo è così. Si corre sempre, anche se si dovrebbe cercare di fermarsi un attimo qualche volta per riscoprire il piacere delle cose buone e belle :)

      Elimina
  11. Fatto ieri, OTTIMO !!! ... Secondo te riuscirebbero, con lo stesso impasto delle pagnottine? ... grazie Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si! Sono davvero contenta!! Un bacione e grazie

      Elimina
  12. fatto ieri, è venuto soffice e buonissimo!

    RispondiElimina
  13. Ottima ricetta! Pane morbido...finirà in poco tempo!!!! I miei figli adolescenti lo trovano buonissimo.
    Grazie!

    RispondiElimina
  14. ciao
    vorrei chiederti una cosa, mail lievito madre lo usi appena rinfrescato o prima di rinfrescare?
    di solito quando faccio il pane la mollica si compatta e perde di sofficità ho provato molte ricette ma soliti risultati. Ora voglio provare la tua, speriamo bene.
    grazie
    M.Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao M.Teresa, devi rinfrescarlo e lasciare che raddoppi di volume a temperatura ambiente :) spero che stavolta il risultato ti soddisfi, in tanti mi hanno scritto di essersi trovati benissimo con questa ricetta. Un abbraccio

      Elimina
  15. grazie di avermi risposto, ora rinfresco, mi piacerebbe darti alcune ricette di marmellate a dire di tutti favolose, una di limoni, una di arance amare, dimmi se ti interessano.
    un bacio, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te! Volentieri, sarei felicissima di provarle, ho un albero di limoni strepitoso in giardino - anche se quest'anno il gelo ha fatto fuori moltissimi frutti e non era mai successo prima - ed un albero di arance amare che ancora non ha fatto zagare ma, hai visto mai sia l'anno giusto? ;)
      Puoi scrivermi su info@ilsoleticonelcuore.com
      ancora grazie e fammi sapere

      Elimina
  16. Domani proverò... quindi se non ho capito male il lievito madre e secco giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, benvenuta!
      In questa ricetta ho utilizzato quello rinfrescato tradizionale ma puoi seguire le indicazioni rispetto alle dosi per peso di farina e seguire questo post per il resto. fammi sapere come va :*

      Elimina

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook