lunedì 29 aprile 2013

Spezzatino di vitello a grassato con patate

Un piatto tipico siciliano è il vitello a grassato o aggrassato di patate, non fatevi prendere dal terrore del grasso che cola, in realtà siete voi a scegliere il pezzo di carne ma, cercatene sempre uno con un pò di grassetto intorno, perché anche i migliori chef affermano che è proprio quello a conferire sapore alla carne stessa. 
La derivazione del nome di questo piatto mi è sconosciuta ma sappiate che io ne vado matta quando lo prepara la mia mamma che, lo fa precedere sempre con un buon piatto di pasta fatto con il suo sughetto di cottura. Questa è la prima volta che lo preparo in casa, non sapevo se a Marco potesse piacere ma, qualche giorno fa ho fatto un tentativo e per fortuna è andato benone, a lui è piaciuto, tanto che ne ha mangiato più di me! Quindi, è certo che lo rifarò, inoltre è un secondo di carne estremamente economico ma non per questo meno buono. Se desiderate fare la pasta con il sughetto, vi suggerisco di abbondare con le dosi di acqua, cipolla, sedano, carote e patate. Io non perderei questa occasione, la pasta fatta così è davvero buonissima e rientra tra i miei primi piatti semplici e saporiti!

aggrassato-siciliano

La lista degli ingredienti


700 grammi di carne di vitello per bollito
patate
1 grossa cipolla 
1 bicchiere di vino bianco
carote
sedano
olio evo
sale q.b
acqua q.b.
pepe o peperoncino (facoltativo)


Preparatelo così

- Tagliate a dadini il sedano e le carote, affettate la cipolla grossolanamente e fateli rosolare in pentola  in olio evo per qualche minuto a fiamma moderata.
- Aggiungete la carne (intera) e lasciate che cuocia su ogni suo lato, girandola quando avrà preso colore. 
- Versate il vino bianco e lasciate sfumare per qualche minuto. 
- Salate, versate tre dita di acqua e fate cuocere a fiamma bassissima per circa un'ora, con il coperchio e controllando che il liquido di cottura non si sia asciugato, in questo caso, aggiungete l'acqua che occorre (se volete fare la pasta, abbondate e lasciate sempre che ci siano almeno tre/quattro dita di sughetto).
- Trascorsa un'ora, pelate le patate e mettetele nella stessa pentola intere, salate e lasciate cuocere sino a che non si saranno cotte del tutto (prova forchetta).
Servite con un filo di olio evo ed una spruzzata di pepe o peperoncino sopra. Buon appetito a tutti!

20 commenti:

  1. mamma mia quanto sebra buono!!!che delizia...gnammmmmmmm.*___________*

    RispondiElimina
  2. Buonissimo! E anche la pasta con il suo sughetto so che è ottima! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, a me piace pure moltissimo! Dovevi vedermi ieri a pranzo! Ahahah

      Elimina
  3. Lo spezzatino classico non delude mai!!
    Io ho una versione un po' diversa, ma questo è proprio quello della tradizione!!
    Buonissimo!!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) non so perché io non l'abbia fatto prima! Temevo di non riuscire, ed è così facile!

      Elimina
  4. è uno dei miei piatti preferiti!!!buonissimooooo!!!
    V.

    RispondiElimina
  5. Si si si lo provo, questo lo provo entro la settimana. Brava Viviana, sempre cose deliziose, facili e poco impegnative! Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii! Fammi sapere Ivana. Prova anche la pasta! Non te ne pentirai!

      Elimina
  6. Che buono, Vivi... ho l'acquolinaaaaaa :P Deve essere squisito, bravissima! :) Un abbraccio forte forte, buona serata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Valentina! Grazie mille! Lo rifarò presto! Oggi al super stavo già allungando la mano verso il bollito! :-)

      Elimina
  7. Viviana ha perfettamente ragione questo è un secondo economico ma che può risolvere anche il problema del primo...la mia nonna materna loo preparava almeno una volta a settimana e io lo cucino spesso perchè piace molto anche a mio marito...complimenti...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Caterina! I piatti di una volta la sanno lunga! Non smetteranno mai di arricchire le nostre tavole ed accontentare i nostri palati! :-)

      Elimina
  8. Che buono!! Lo voglio provare :).....

    RispondiElimina
  9. Hey very interesting blog!

    RispondiElimina

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook