domenica 3 febbraio 2013

Come fare delle chiacchiere friabilissime, sottili e bollose

la ricetta dell chiacchiere friabili e bollose
chiacchiere super bollose e friabili

Le chiacchiere devono essere friabili, bollose e sottili e devono sciogliersi in bocca, sì!
Ed entusiasta è dire poco, così come non sono riuscita a contenere l'entusiasmo sulla pagina fb, ecco che non riesco a trattenerlo nemmeno quì. Non mi sono mai cimentata a fare le chiacchiere, vuoi perché il fritto non è che sia così sano se fatto sempre, vuoi perché devo da sempre stare attenta a mangiare ma, si può resistere sempre alle chiacchiere o bugie o cenci o sfrappole che chiamarle si voglia?!? Io sono anni che resisto! Il mio lui le mangia al lavoro ogni anno... io niente così, ho preso la palla al balzo per l'invito a pranzo di domani a casa di due carissimi amici ed ecco che mi sono cimentata a farle. 
Prima ho consultato mia sorella, a  cui avevo già chiesto la ricetta per un'amica, poi, ricordando che la mamma mi aveva detto che andava poco zucchero, ho consultato un libro che ne riportava di meno, infine ho richiamato mamma che aimeh ha perso la sua ricetta ma che mi ha detto di usare il succo di limone per far salire le bolle. Ecco, che io, prendendo un pò quì, un pò lì ed un pò da me... ho tirato fuori dal pentolone una "formula magica" che non intendo assolutamente mai più cambiare!!
Friabili, leggerissime quasi impalpabili, con tante ma proprio tante bolle ed infine buone da paura: erano, anzi sono proprio loro! Stasera le ho portate insieme ad un tiramisù ad un invito a cena... Dovevate vedere le facce!!! Tutti, tutti sconvolti non dopo averle viste ma dopo aver messo il primo boccone in bocca! "Ma le hai fatte tu?" "ma sono speciali!" ed ancora  con frasi sulla loro leggerezza, il loro sapore e la loro friabilità. Io non mi osanno mai ma oggi osanno questa ricetta perché lo merita a pieno titolo! Se decideste di farle, sappiate che l'impasto è così elastico che le sfoglie che ho tirato erano sottili come una velina e non si rompevano nonostante dopo averle stese il più sottile possibile, io le tirassi per renderle quasi una pellicola... ma bando ai "cenci" più che alle ciance eccovi la ricetta!

chiacchiere friabilissime, bollose e sottili
chiacchere di carnevale croccanti e gonfie

Chiacchiere di carnevale

(italian chiacchere recipe - sweet carnival fritters)


La lista degli ingredienti

500 grammi farina 00
80 grammi zucchero semolato
60 grammi burro o di strutto
2 uova grosse + 1 uovo medio*
4 chucchiai di marsala all'uovo
1/2 limone piccolo
la scorza di un arancia o di un limone
zucchero a velo q.b.
olio per friggere

*in alternativa 3 uova medie + un tuorlo d'uovo medio

    Preparatele così

    chiacchiere sottili e croccanti
    chiacchiere sottilissime
    1. Lavorate le uova con una forchetta, versatele all'interno della planetaria insieme allo zucchero, avviate e versate la farina, il burro a pezzettini, tre o quattro cucchiai di marsala, il succo di mezzo limone piccolo e la scorza grattugiata finemente di un'arancia. Se non disponete della planetaria, impastate sulla spianatoia o all'interno di una ciotola.
    2. Una volta che si sarà compattato, tirate fuori l'impasto e lavoratelo con le mani per una decina di minuti scarsi. Non preoccupatevi se l'interno non vi apparirà liscio, va benissimo! Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.
    3. E' l'ora di passare ai fatti, la differenza la farà la stesura della sfoglia. Infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta il più sottile possibile con il matterello, io intravedevo le venature del legno quasi.
    4. Ritagliate con l'aiuto di un coltello od una rotellina tagliapasta delle strisce lunghe a vostro piacimento, o dei rettangoli che inciderete al loro interno. 
    5. Io ho utilizzato la friggitrice a temperatura massima (180°), prima di versarle nell'olio bollente, allungatele un po' tirandole con le mani (l'impasto è così elastico che non si spezzerà, quello che vedete in foto non era ancora stato tirato, ecco come si presentava stamane), deve darvi l'idea di uno strato di pelle quasi. 
    6. Una volta gettate nell'olio, giratele quasi subito, appena saranno leggermente dorate, levatele e mettetele a sgocciolare sulla carta assorbente. 
    7. Lasciate raffreddare e spolverizzate la loro superficie con tanto zucchero a velo. Sono certa che piaceranno a voi ed a chi le preparerete :)

     Ti potrebbero interessare anche 


    51 commenti:

    1. Anch'io le faccio sottilissime come le tue, mi piacciono senza "pancia". Anche se i veri cenci da noi hanno un bel pancione!
      Io li ho già preparati per quest'anno (e già mangiati)... quanto ne prenderei un bell'assaggio dal tuo vassoio!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. :) ciao Ilaria! Grazie! Sono sicura che anche quelli preparati da te non scherzassero per bontà! :*

        Elimina
    2. Brava, brava, brava.... ottime queste chiacchiere. Come dicevo su Fb non ho ancora messo mano a queste ricette ma, a questo punto, non mi resta che provare la tua. Spettacolo!!!
      Buona domenica da Ivana

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Ivana, grazieee :* attendo news! MI raccomando, il più sottile possibile e le bolle e la leggerezza sono garantite, stirale per bene prima di immergerle nell'olio! Baci :*

        Elimina
      2. Ho provato oggi sono fantasticheee


        Elimina
      3. Sono davvero felice!!! Un bacione!!

        Ps. Sei Ivana?

        Elimina
    3. stasera ne ho proprio voglia ma non mi va di friggere :-/
      sembrano davvero super buone
      un abbraccio
      Sara

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Sara, anche oggi i miei amici hanno gradito, e per fortuna direi!! :*

        Elimina
    4. BUONISSIME le ho preparate ed erano buonissime sono finite subito!!!!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie!!! Sono davvero molto contenta! Tanti baci :*

        Elimina
    5. brava sorellona le ricette di famiglia vanno a ruba!!!

      RispondiElimina
    6. che bontà...
      unita ai tuoi lettori fissi ricambi?
      http://assaggi-incucina.blogspot.it grazie

      RispondiElimina
    7. L"aspetto è invitantissimo e come non provarle dopo tutte queste opinioni positive...le sento già fragranti in bocca con un velo di zucchero che mi sporca le labbra...:-) bravissima!

      RispondiElimina
    8. le ho fatte con la tua ricetta sono venute da paura grazie mille!!!!!

      RispondiElimina
    9. Bravissima, sono splendide e buonissime :)
      Un bacio

      RispondiElimina
    10. Sono buoni e semplici da preparare complimenti .

      RispondiElimina
    11. Anche a me piacciono sottilissime in fatti se le voglio mangiare me le devo fare, perchè quelle che compri sono tutte grosse. Ma quest'anno niente frappe e nemmeno castagnole...meglio evitare...mio marito le mangia ma lui non ingrassa, mio figlio non è un mangiatori di dolci ed io???? Lievito!!! Però me ne sarei mangiata qualcuna delle tue!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ma tu sei splendidaaaaa! Per me sei davvero una donna bellissima e con uno charme che nemmeno immagini credo! Viziati tu che puoi. Lo sai bene invece che io aimè, non posso proprio per nulla! Ma che food blogger sarei se non cucinassi qualcosa di sfizioso di tanto in tanto? ;)
        Unabbraccione grandissimo Sabry!

        Elimina
    12. Nn ho il marsala pox nn metterlo??che dite??sembrano ottime...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao. Grazie, credimi non ne rimarrai delusa/o.
        Potresti sostituirlo con vino bianco o spumante magari, con della grappa o perchè no?! Con del limoncello. Aspetto di sapere come è andata e se ti va, anche una tua foto, puoi inviarla ai miei social o via e-mail e sarò felice di pubblicarla ;)
        A presto

        Elimina
    13. Non ho la planetaria, se impasto a mano vengono bene comunque?

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Assolutamente si, adesso lo aggiungo al post ;) Grazie

        Elimina
    14. Le ho fatte oggi pomeriggio....deliziose. Una leccornia per i miei bambini. Complimenti per la ricetta

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie mille, sono davvero contenta. Magari la prossima volta mi mandi anche la foto, sarò felice di pubblicarla :*

        Elimina
    15. Strepitose...ricetta eccezionale

      RispondiElimina
    16. mi hai fatto venire una gran voglia di prepararle!!!!Che acquolina!!!!!!!!
      un abbraccio

      RispondiElimina
    17. In assoluto le mie preferite, quanto mi piacciono così profumate al marsala, bravissima!!!!!

      RispondiElimina
    18. Ottime ottime ottime veramente!
      Con questa ricetta ho conquistato davvero tutti: mio marito, genitori, fratelli, i suoceri e la cognata!!!!!
      L'unica cosa non chiara è che alcune mi sono uscite super "bollicinose " , mentre altre no.. probabilmente avrò fatto qualche piccolo sbaglio di temperatura di olio ;-)
      Sono state richieste altre che farò a breve e se farà piacere posterò la foto della riuscita!
      Grazie mille per aver condiviso questa magnifica ricetta con noi tutte!! Baci

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Janise! Sono davvero contenta! Purtroppo l'unica cosa che può garantire una temperatura costante dell'olio è la friggitrice
        Aspetto la tua foto allora. Un abbraccio e grazie!

        Elimina
    19. Le ho realizzate oggi devo dire che sono fantastiche!!io personalmente metterei solo un po di zucchero in piu nell impasto!!grazie!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao, grazie! Sono davvero contenta. La prossima volta che le fai prova ad aggiungerne un po' a tuo piacimento per renderle più confacenti ai tuoi gusti :)
        Magari mi invii una foto così sarò lieta di condividerla sui miei social. Un bacione

        Elimina
    20. Appena fatte..complimenti! Ottime..ho seguito passo passo la ricetta! Buonissime..non so come inviare la foto però..

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao! Sono davvero contenta! Puoi inviarla alla mia e-mail info@ilsolleticoneluore.com oppure taggarla sui social instagram a @ilsolleticonelcuore.com e sulla pagina fb :)
        Un bacio ed a rileggerti spero :*

        Elimina
    21. Ammetto di averle testate lo scorso anno... DELIZIOSE!!!! Fantastiche. Le ho cotte nella padella di ferro ed è stato un gioco da ragazzi! Stese sottilissime (davvero quasi trasparenti) e tagliate a rettangoli, hanno fritto in un momento (anzi dovevo fare attenzione altrimenti si scurivano troppo). Per nulla unte. Veramente le migliori mai provate! Grazie di aver condiviso questa ricetta. Cercherò di mettere le foto su FB.
      (p.s. quest'anno mio marito è a dieta... e quindi niente dolci e niente fritti.... purtroppo... ma ci rifaremo l'anno prossimo!)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Laura! Sono davvero contentissima! Mi rende felice condividere qualcosa e sapere quanto possa essere apprezzato!
        Aspetto la foto e spero di rileggerti presto! Non parliamo di dieta, io sono un lievitato su due gambe :)
        Baci grandi

        Elimina
    22. le ho fatte ieri e sono venute benissimo! complimenti !

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie mille Gianna! Ne sono davvero felice! Spero di rileggerti presto :*

        Elimina
    23. ciao scusami ma il burro va messo a pezzetti ancora freddo ? e l'impasto devo lavorarlo molto o molto poco...immagino una frolla con poco glutine sviluppato per farle venire friabilissime...ho provato quelle di montersino con un pizzico di lievito...il sapore non è male...ma non sono friabilissime (le ho stese con la macchian per la pasta e poi allungate un poco a mano)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Il burro deve essere a pezzettini quindi uscito dal frigo e l'impasto va lavorato molto, come ho scritto almeno 10 minuti😊 aspetto di sapere come è andata

        Elimina
    24. Risposte
      1. Ciao Monica, non le ho mai fatte ma questo carnevale ci provo. Credo che si prestino a qualsiasi tipo di cottura comunque :)

        Elimina

    ♥ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

    ✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

    ☕ Non perderti una ricetta, iscriviti gratis alla NEWSLETTER con ✉ GOOGLE feedburner