venerdì 30 novembre 2012

La ricetta dei churros alla cubana

Sono settimane intense, dove metto a dura prova la mia resistenza e la mia voglia di andare oltre, sotterrare più che l'ascia di guerra la sofferenza e le ferite che una persona ha forzatamente segnato sulla mia pelle e sul mio cammino che, al di fuori di ogni ragionevole dubbio, lontano da lei sarebbe stato di gran lunga meno impervio e più sereno. Questa è "l'ultima chance" come ho affermato io ma, non l'ultima delle tante che ho concesso in questi 7 lunghi anni ma proprio l'ultima ultima. Poi, ci sarà l'indifferenza più totale, se la tipa non si ravvederà nel cercare di divenire, prima che quello che rappresenta per me, quello che rappresenta o dovrebbe rappresentare una madre per i suoi figli... ma andiamo avanti...
Tra una fatica ed un'altra mi arriva la telefonata di Magela. Quando senti una voce amica dall'altra parte del telefono, la giornata assume tutt'altro aspetto, diventa senza dubbio migliore. Così, dopo aver preparato il pranzetto alla signora e fatto le pulizie mi precipito per una breve ma rilassante pausa a casa di Magelita e dei suoi cuccioli. E li, lei si cimenta nella preparazione di questa delizia, veloce, semplice e tipica della sua terra: Cuba! Quindi bando alle ciance ecco la ricetta dei churros cubani, pronti a stuzzicare il vostro palato e quello dei più piccoli?


churros-ricetta
google img

Churros


La lista degli ingredienti


1 tazza di farina 00
1 tazza e 1/3 di acqua
1 noce di burro
un pizzico di sale
cannella q.b.
zucchero semolato o di canna q.b.
olio per friggere





Preparateli così

  1. Versate l'acqua in una pentola, unite il burro ed un pizzico di sale, portatela al bollore. Versate la farina e mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi. Una volta che il composto si sarà amalgamato bene e si staccherà dalle pareti della pentola, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare su di un piatto. 
  2. Una volta freddo, inseritelo in una sàc-a-poche e formate tanti otto o dategli la forma che più desiderate.
  3. Portate a temperatura l'olio per friggere e versate l'impasto, lasciate che si dori e riponete su della carta assorbente da cucina. 
  4. Poneteli su un piatto da portata e cospargete sulla loro superficie la cannella e la quantità di zucchero semolato o di canna che desiderate, mangiateli ancora caldi. Sono croccantissimi!! Io ho potuto solo assaggiarne una pezzettino per restare fedele alla mia dieta ma... è solo un arrivederci 

 Argomenti correlati 


♥ Chiacchiere (cenci, sfroppole, frappole) super friabili e leggerissime


2 commenti:

  1. Io adoro Cuba...insegno anche salsa, bachata e merengue, quindi quando ho letto il titolo del post mi si sono drizzate le antenne!!!Io sono più brava con i pennelli che tra i fornelli, ma devono essere buonissimi e quasi quasi ci provo!!!Poi un bel ballo e si smaltisce!!!:-) bacioni Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Che bello! la ricetta arriva da una cubana Doc quindi vai sul sicuro. Le ha preparate lei e quelle sono le manine dei suoi due tesori :) baci baci

      Elimina

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook