giovedì 1 novembre 2012

Il croccante di castagne: inusuale, innovativo e di stagione

Non sapevo se esistesse o meno ma, ieri sera, mentre levavo la pellicina a qualche castagna, mi è venuta l'idea: "e se facessi il croccante di castagne?"
Detto, fatto. Oggi pomeriggio, in un baleno ho sbucciato le castagne che tengo sulla stufa, preso lo zucchero ed in men che non si dica, il torrone si è materializzato.
Non vi nascondo che la curiosità di sbirciare sul web è stata tanta, mi sono chiesta se un'idea così semplice fosse già una ricetta presente nel vasto ricettario della nostra cucina italiana e con molta sorpresa ho scoperto che ne esiste una versione ad Avellino ma che non ha nulla a che fare con la mia :)
Quindi vi lascio la ricetta del torrone o croccante che è tutta "castagna" del mio sacco ;) 
N.B. A monte, ho riposto le castagne sulla stufetta per una intera notte di modo tale che il calore facesse staccare la pellicina facilmente, le castagne devono essere crude e non cotte. 

croccante-di-castagne

La lista degli ingredienti


120 grammi di castagne morbide
160 grammi di zucchero
olio, per me evo delicato




Preparatelo così

  1. Pulite le castagne, spezzettatele con le mani grossolanamente.
  2. Mettete all'interno di una padella antiaderente lo zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto divenendo color miele, versate le castagne, girate con un cucchiaio di legno, lasciate due minuti sul fuoco e quando lo zucchero si sarà imbrunito, spegnete la fiamma.
  3. Versate il tutto su della carta forno leggermente oleata, ed accompagnate i bordi laterali del foglio di carta per dare forma e compattare il torrone. Aspettate che il croccante di castagne si freddi, tagliate e servite.

 Si conserva in luogo freddo ed asciutto anche per settimane

4 commenti:

  1. Bel lampo di genio! Questa è proprio una ricetta originale!!! mai sentito un torrone di castagne! Brava!

    RispondiElimina
  2. ciaoo..le castagne le devo tostare x togliere le buccia è uguale??Grazie in anticipo..è da giorni che cerco questa ricetta:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, grazie per essere quì. Io le ho messe sulla stufa a pellet per fare staccare la pellicina da se. Potresti metterle vicino ad una fonte di calore. Andrai così a tostarle solo al momento in cui le metterai in padella con lo zucchero. Cuocendole tropo correresti il rischio di farle diveire troppo dure.

      Elimina

✍ Ogni commento o richiesta di chiarimento è graditissimo

✔ Condividi le foto dei tuoi piatti sui miei social Instagram e Facebook

🍰 Non perderti una ricetta con le newsletter, ISCRIVITI GRATIS